Apple

iPhone 8 potrebbe arrivare sul mercato il 22 settembre

iPhone 8 potrebbe arrivare sul mercato a partire dal 22 settembre. È quanto emerge analizzando la strategia di lancio messa in piedi da Apple negli ultimi anni in relazione agli smartphone. L'azienda di Cupertino si prepara dunque a scuotere il mercato dei dispositivi mobili, attraverso uno dei modelli più attesi degli ultimi anni.

Partendo dal 2012, quindi da iPhone 5, queste sono le tempistiche seguite da Apple per quanto riguarda Keynote, preordini e successiva commercializzazione:

  • iPhone 5 (2012) – 12 settembre Keynote, 14 settembre preordini, 21 settembre commercializzazione
  • iPhone 5s (2013) – 10 settembre Keynote, no preordini, 10 settembre commercializzazione
  • iPhone 6/Plus (2014) – 9 settembre Keynote, 12 settembre preordini, 19 settembre commercializzazione
  • iPhone 6s/Plus (2015) – 9 settembre Keynote, 12 settembre preordini, 25 settembre commercializzazione
  • iPhone 7/Plus (2016) – 7 settembre Keynote, 9 settembre preordini, 16 settembre commercializzazione
iPhone 8

Come si evince dalla lista, Apple ha praticamente seguito il medesimo schema, fatta eccezione per iPhone 5s. Ecco dunque che, con la presentazione di iPhone 8 che si terrà il 12 settembre, i preordini dovrebbero essere aperti il 15 settembre, con l'inizio delle spedizioni e il conseguente arrivo sul mercato per il 22, come detto in apertura.

Leggi anche: iPhone 8, un'occhiata nel dettaglio a tutte le novità

Si tratta di date su cui, tra l'altro, concordano anche alcune indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane, arrivate da fonti vicine all'azienda di Cupertino. Saremmo, oggi, esattamente a 15 giorni dall'arrivo sul mercato di iPhone 8, probabilmente il modello di smartphone della mela che proporrà il maggior numero di novità degli ultimi anni. Ma non è tutto.

iPhone 8

iPhone 8 sta facendo discutere da tempo circa il prezzo di listino. Le varie speculazioni concordano sulla cifra di 999 euro per la variante base da 64 GB di storage. Un prezzo su cui potrebbero aver inciso i pannelli OLED, che per la prima volta saranno adottati a bordo degli smartphone della mela, almeno per questo modello.

Com'è noto infatti, Apple ha siglato una partnership con Samsung fino al 2019, proprio per la fornitura dei pannelli OLED per gli iPhone. L'azienda sudcoreana garantirà già quest'anno per 70 milioni di schermi, con la logica di aumentare la fornitura in maniera progressiva nei prossimi anni.

iPhone 8

Secondo un report realizzato da KGI però, questi pannelli OLED prodotti da Samsung avrebbero un costo unitario pari a 120-130 dollari, contro 45-55 dollari dei classici schermi LCD. Una differenza che inciderà inevitabilmente su quello che sarà il prezzo di listino a cui Apple posizionerà l'attesissimo iPhone 8.

Leggi anche: iPhone, nel 2018 la svolta dei Megapixel per la fotocamera?

Proprio per questa ragione, sembra che l'azienda di Cupertino sia orientata a cercare un nuovo partner per la fornitura dei pannelli OLED, che potrebbe definitivamente soppiantare Samsung a partire dal 2019. In tal senso, KGI è convinta che Apple sia intenzionata a stringere accordi con LG, anch'essa estremamente attiva nella produzione di display e che, peraltro, ha già collaborato con la Mela.

iPhone 8

Considerando l'enorme introito economico generato dagli iPhone, si tratterebbe di una mossa in grado di innescare un notevole impatto sugli equilibri di mercato. Per adesso non ci sono comunicati ufficiali in merito, per cui i prossimi mesi saranno cruciali in tal senso, anche perchè occorrerà verificare quelle che potrebbero essere le contromosse di Samsung.

Infine, inevitabile non citare la questione delle dimensioni. Com'è noto, iPhone 8 adotterà un design borderless, il che consentirà ad Apple di integrare uno schermo da 5.8 pollici pur mantenendo misure generali contenute. Una piccola rivoluzione rispetto alle cornici pronunciate che hanno sempre caratterizzato gli smartphone della Mela.

iPhone 8

La nota testata Redmond Pie, servendosi di uno dei tanti mockup di iPhone 8, ha operato un confronto dimensionale con le generazioni precedenti. È senza dubbio significativo vedere il nuovo modello accanto a un iPhone 2G, un'immagine che consente, in parte, di rendersi conto dell'evoluzione tecnologica verificatasi in appena 10 anni.

Leggi anche: Huawei fa le scarpe ad Apple, storico sorpasso nel mobile

Da sottolineare anche il confronto con iPhone 7 Plus che, nonostante uno schermo da 5.5 pollici, ha dimensioni generali più grandi rispetto a quello che dovrebbe essere iPhone 8. È evidente come Apple abbia lavorato per l'ottimizzazione delle superfici, un aspetto che è stato spesso oggetto di critica, soprattutto negli ultimi anni.

iPhone 8

A questo punto, non resta che attendere il Keynote del 12 settembre. Questa seconda parte del 2017 sarà cruciale per l'evoluzione del mercato smartphone, con Samsung che ha recentemente presentato il Galaxy Note 8 e Huawei (che svelerà il Mate 10 il 16 ottobre) che, dopo aver soffiato a luglio il secondo posto ad Apple nella classifica mondiale dei produttori di telefonia, mira a consolidare la propria posizione.


Tom's Consiglia

Il Huawei P8 Lite 2017 è uno degli smartphone con il miglior rapporto qualità/prezzo di quest'anno. Caratterizzato da 3 GB di RAM e da uno schermo da 5,2 pollici Full-HD, è acquistabile attraverso Amazon a circa 187 euro.