Apple

La Difesa UK sceglie iPhone e boccia Android

Mentre a quanto pare non si è ancora riusciti a convincere il neo eletto presidente Donald Trump ad abbandonare il suo smartphone Android – ritenuto insicuro – per passare a un dispositivo più affidabile, il Ministero della Difesa del Regno Unito ha fatto la sua scelta. E non è Android.

Il personale militare e civile dovrebbe quindi essere dotato di iPhone 7 per le comunicazioni sensibili. Sullo smartphone inoltre starebbe già lavorando BT Group al fine di implementare nuove misure di sicurezza, ancora maggiori di quelle già previste da Apple. In particolare, una volta finalizzato, gli utenti dovrebbero essere in grado di regolare modalità e livello di protezione del proprio dispositivo a seconda del livello di sensibilità che richiede ciascuna comunicazione. ‎BT inoltre sta lavorando anche su delle soluzioni di "stoccaggio sicuro" per conservare i dati top-secret.‎

apple iphone 7 jet black

‎Steve Bunn, business manager tecnico di BT per la difesa‎‎, ha però spiegato appunto che i lavori erano partiti su una piattaforma diversa, un Samsung Galaxy Note 4, ma che "man mano che lo sviluppo e i test andavano avanti, la sicurezza ottenibile non è stata ritenuta sufficiente, ‎per questo siamo passati ad iPhone".

Decisioni del Ministero della Difesa UK a parte, per ristabilire un po' di equilibrio c'è da dire che questa scelta non comporta automaticamente una promozione definitiva per l'iPhone o una bocciatura di Android. Come sappiamo infatti di smartphone dedicati alla sicurezza e basati sul sistema operativo mobile di Google ne esistono diversi, dal Cryptophone 500 al Blackphone 2, dal Boeing Black al Solarin, per non parlare degli attuali smartphone BlackBerry, anch'essi basati su una versione fortemente modificata dell'OS del robottino verde. Tutto dipende dalle premesse da cui si parte e dai risultati che si vogliono ottenere.