Android

“Mi” ha stancato, Xiaomi dice addio alla storica nomenclatura

Xiaomi ha ormai superato i 10 anni dalla propria fondazione e si appresta a rivoluzionare un altro aspetto della propria strategia di marketing dopo il cambio (non proprio epocale) di logo avvenuto solamente qualche mese fa.

Xiaomi logo X rossa

Xiaomi è diventata il produttore numero uno di smartphone al mondo. Lo ha fatto grazie al successo dei propri terminali caratterizzati da un rapporto qualità/prezzo molto spesso imbattibile, con una politica aziendale che ha sempre convinto i fan più accaniti e cavalcando l’onda provocata dalla caduta di Huawei a causa dei vari ban imposti dagli Stati Uniti.

Non solo smartphone, Xiaomi è impegnata fortemente anche nel mondo della smart home, dell’IoT ma anche dei più classici prodotti (tech e non) che sono presenti nella maggior parte delle abitazioni, per esempio spazzolini elettrici, bilance, asciugamani, penne a sfera e chi più ne ha più ne metta. Soprattutto nel suo Paese d’origine, Xiaomi è ormai un vero colosso.

Sin dal lancio del primo smartphone del marchio, avvenuto il 16 agosto del 2011, la grande maggioranza dei prodotti è stata contraddistinta dalla nomenclatura “Mi” inserita tra “Xiaomi” e il nome vero e proprio del modello in questione, per esempio Xiaomi Mi 11 Ultra. Questo si applica non solo agli smartphone, ma anche a tablet e altri prodotti dell’azienda.

Xiaomi Mi MIX 4

Xiaomi è però pronta a fare un grande cambiamento: vuole eliminare “Mi” dai nomi dei prodotti futuri. Questo cambiamento nel branding è iniziato con il recente smartphone Xiaomi MIX 4, e un rappresentante della società ha confermato ai colleghi di XDA Developers che tutti i prossimi prodotti seguiranno l’esempio.

Un cambiamento epocale che però forse era dovuto, soprattutto per semplificare la vita agli utenti che ancora non conoscono molto bene il brand e che sicuramente non ne conoscono la storia.

Poco X3 Pro è disponibile anche nella colorazione Frost Blue, potete trovarlo su Amazon con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna a soli 199,00 euro.