Android

Mi Moji, in arrivo le Animoji di Xiaomi

Xiaomi ha realizzato Mi Moji, una funzionalità simile a quella introdotta per la prima volta da Apple con le Animoji. Di cosa si tratta? È la possibilità di creare delle emoji personalizzate con la nostra voce e le espressioni del nostro volto e da poter condividere con i nostri contatti.

In pratica, il nostro smartphone è capace – grazie alla fotocamera anteriore – di riconoscere le espressioni facciali registrando dei video. Con l’app di Xiaomi, l’utente può scegliere tra 12 animali diversi e registrare video non superiori a 10 secondi. Il video può essere successivamente modificato –  applicando ad esempio dei filtri o modificando la voce – prima di essere condiviso sui social o con i nostri amici.

Xiaomi Mi Moji

L’applicazione presenta un’interfaccia semplice e intuitiva. Tuttavia, per il momento non è ancora stata rilasciata ufficialmente e sembrerebbe ancora molto instabile. Probabilmente, Xiaomi inserirà nuove funzionalità quando rilascerà la versione ufficiale che dovrebbe arrivare con la MIUI 10, ultima personalizzazione dell’interfaccia basata su Android del produttore cinese.

Leggi anche: Xiaomi Pocophone F1, Snapdragon 845 a 260 euro

Come da copione, dopo che Apple ha introdotto la nuova feature Animoji su iPhone X, sono stati molti gli sviluppatori che hanno cercato di emularla con risultati spesso molto negativi. Se Mi Moji dovesse produrre risultati positivi, sarebbe vantaggioso avere un’app proprietaria con tale funzionalità. Come già detto, l’applicazione non è ancora disponibile su Google Play Store ma se non vedete l’ora di provarla potete scaricare il file APK a questo link.


Tom's Consiglia

Xiaomi Redmi 5 Plus è uno smartphone caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo. Equipaggiato con lo Snapdragon 625 accoppiato a 4 GB di RAM e a 64 GB di storage, è disponibile all'acquisto attraverso Amazon a meno di 200 euro. Lo trovate a questo link.