Android

Netflix HD su OnePlus 5 e 5T? Solo tramite assistenza

Vi piacerebbe poter finalmente fruire di servizi streaming in alta definizione, come ad esempio Netflix o Amazon Prime Video, sul vostro OnePlus 5 o 5T? Se siete disposti a restare per un po' di tempo senza smartphone ora è possibile. L'unico modo infatti per ottenere il supporto a tale funzione è mandare lo smartphone in assistenza. Ma perché?

Facciamo un passo indietro e partiamo dall'inizio: in rete da diversi mesi abbondano le lamentele sul mancato supporto da parte degli ultimi nati di OnePlus alla riproduzione di contenuti HD tramite piattaforme come Netflix o Amazon Prime Video. Ora il produttore cinese sembra pronto ad offrire una soluzione, che però non è delle più comode, come abbiamo visto.

oneplus

Il problema comunque non è hardware né software, ma legato più semplicemente alla gestione dei DRM (Digital Rights Management) che attualmente non consentirebbe a questi smartphone la riproduzione di materiale video in HD. Anche la soluzione è relativamente semplice, perché basta di fatto un aggiornamento software. Ma allora perché la patch non viene distribuita via OTA? Tutto dipende dalle procedure di sicurezza relative all’aggiornamento, che richiedono una connessione fisica del dispositivo da aggiornare a un computer autenticato. Da qui dunque la necessità dunque di svolgere il tutto attraverso l'assistenza.

OnePlus 5T vs OnePlus 5 Thumbnail

Nonostante il massimo impegno di OnePlus però i tempi non sono brevi, quindi se deciderete di eseguire l'operazione dovrete accettare di stare diverso tempo senza smartphone, o di utilizzare un altro smartphone nel frattempo. Ammirevolmente OnePlus ha detto che si farà carico di tutte le spese di spedizione, impegnandosi anche a concludere l'intera operazione entro 5 giorni dalla ricezione dello smartphone. A questo periodo però dovrete aggiungere anche il tempo necessario affinché lo smartphone giunga al centro assistenza e poi torni da voi.

Per fare il tutto comunque dovrebbe essere sufficiente aprire un ticket di assistenza sul sito ufficiale e poi attendere di essere contattati per ricevere ulteriori istruzioni.