Android

Nexus 7 viola i brevetti di Nokia e rischia la denuncia

Nokia potrebbe denunciare Google e Asus perché il Nexus 7 viola alcuni brevetti di sua proprietà inerenti lo standard Wi-Fi 802.11. Il tablet realizzato dall'azienda taiwanese è stato presentato meno di una settimana fa ed è il primo ad arrivare in commercio con Android 4.1 Jelly Bean, SoC Tegra 3 quad-core e prezzo di 249 euro in Italia in versione da 16 GB (da settembre).

Il Nexus 7 potrebbe violare alcuni brevetti di Nokia

Il prodotto ha senza dubbio coalizzato l'attenzione sia degli utenti sia delle aziende, compresa evidentemente Nokia, che nel corso di un'intervista con l'Inquirer ha spiegato di avere "più di 40 licenziatari, soprattutto per il suo portafoglio di brevetti relativi a standard essenziali, tra cui la maggior parte dei produttori di dispositivi mobili. Né Google né Asus hanno avuto in licenza tecnologie incluse nel portafoglio brevetti" finlandese.

Al momento non ci sono state dichiarazioni d'intento da parte di Nokia, e gli esperti di settore reputano improbabile che venga portata avanti una denuncia formale con richiesta di blocco delle vendite. Sembra più consono alle politiche di Nokia un invito a Google o Asus di sedersi al tavolo delle trattative e concordare l'importo per l'uso dei brevetti in questione. Non a caso il portavoce dell'azienda finlandese ha spiegato che "dovrebbero semplicemente contattarci e firmare per la licenza".

Quella del brevetto su Wi-Fi è un'ipotesi, dovuta al fatto che il tablet Android di ultima generazione per ora è venduto solo in versione WiFi Only, quindi non può violare nessuna tecnologia coperta da brevetti sulle comunicazioni cellulari. Asus ha comunicato con una nota che "al momento non fornirà alcuna risposta / commento sulla questione" e da Google tutto tace. Ovviamente vi terremo aggiornati in caso di sviluppi.

Secondo Asus il mancato supporto MHL è colpa di Android 4.1

Intanto dalla scheda tecnica ufficiale pubblicata online è emerso un piccolo particolare che era sfuggito all'annuncio: il Nexus 7 non supporta MHL (Mobile High-Definition Link) e USB-OTG (On The Go), due tecnologie presenti nella maggior parte dei tablet di ultima generazione, ma non così vitali da compromettere l'usabilità del prodotto.

In dettaglio, MHL è responsabile della connessione del tablet a una TV tramite cavo HDMI, mentre USB-OTG permette di collegare periferiche di archiviazione USB usando un adattatore microUSB. Da quanto si apprende non dovrebbero esserci problemi per il collegamento di tastiere e mouse. Secondo Asus si tratterebbe di un problema software imputabile a Jelly Bean, e gli ingegneri sarebbero già al lavoro per realizzare un upgrade risolutivo.