Android

Pokémon Go, incidente stradale e prima vittima in Giappone

In giappone una donna di 72 anni è morta a causa di un guidatore distratto da Pokémon GO durante la guida. L'incidente mortale è avvenuto nella prefettura di Tokushima ed è, secondo l'Agenzia Nazionale di Polizia, il primo legato direttamente alla popolare applicazione di Niantic.

La mattina di martedì scorso, Keiji Goo, contadino di 39 anni, mentre era alla guida della propria auto ha investito Kayoko Ikawa di 60 anni e Sachiko Nakanishi. La prima ha subito ferite gravi, invece la seconda è deceduta poco più tardi in ospedale.

Pokémon GO

La polizia ha interrogato il sospettato che dapprima ha dichiarato di essersi distratto a guardare l'ora sul proprio smartphone per poi ammettere che stava giocando a Pokémon Go. Non si tratta del primo incidente dovuto all'utilizzo dell'applicazione, ma certamente è il più grave successo finora.

Ovviamente la colpa non è di Pokémon GO in sé, quanto dell'incoscienza delle persone. Spedire un messaggio, parlare al telefono o, in generale, fare altro mentre si guida è pericoloso non solo per sé stessi, ma anche per gli altri. È giusto che Niantic intervenga con un blocco totale del gioco se si supera una determinata velocità?