Fitness Tracker

Conclusioni

Pagina 4: Conclusioni

Conclusioni

Il Fitbit Blaze è un prodotto che per quanto funzioni, non ci ha convinto del tutto. Può stare al polso in ogni occasione apparendo sia sportivo che elegante, e le sue funzioni di tracciamento sono indubbie: l'app è leggermente caotica in qualche schermata, ma il prodotto è decisamente più che sufficiente per chi non è un podista o ciclista assiduo.

Fitbit Blaze foto 04

Non offre il GPS e il Surge che invece lo integra costa – di listino – solo 20 euro in più. Il Surge è però monocromatico e meno elegante. Inoltre alcuni nostri colleghi che l'hanno provato ci hanno segnalato che il cinturino preme troppo sul polso, perché troppo rigido.

Avremmo posto più distanza sul prezzo tra i due, ma se lo trovate poco a 180/190 euro il Blaze è un prodotto che potrà soddisfarvi, a meno che – ripetiamo – non siate podisti o ciclisti "invasati". Non è uno smartwatch: non è integrato con applicazioni terze, permette d'interagire con poche funzioni dello smartphone. Non aspettatevi quindi di avere a che fare con un dispositivo concorrente di Apple Watch.

Leggi anche: Recensione Xiaomi Mi Band 1S Pulse

Insomma, per tirare le fila, il prezzo di listino è un po' troppo alto considerando i vari prodotti sul mecrcato. Il touchscreeen non ci ha convinto del tutto, si potrebbe fare di meglio, ma quanto a tecnologia e software la soddisfazione è assicurata. Per fortuna si può già trovare a meno, quindi se state cercando principalmente un fitness tracker con alcune funzioni da smartwatch, tenetelo in considerazione.