Android

Autonomia e conclusioni

Pagina 2: Autonomia e conclusioni

Mate 10 Pro può contare su una batteria integrata da 4.000 mAh, un amperaggio elevato, non così comune nella fascia dei top di gamma. Huawei è riuscita a compiere un ottimo lavoro in termini di ottimizzazione energetica, riuscendo tra l'altro a garantire un consumo in standby quasi nullo.

Screenshot 20171022 103631
Screenshot 20171022 103617
Screenshot 20171022 103559
Screenshot 20171022 095553

Con la mia solita giornata (utilizzo misto tra LTE e Wi-Fi, 3 account mail in push, centinaia di notifiche dai social ed app di messaggistica istantanea, circa 1 ora di telefonate) sono riuscito a raggiungere le 4 ore/4 ore e 30 minuti di schermo acceso. Un ottimo risultato, che consente di arrivare a sera senza dover ricorrere a ricariche aggiuntive nel corso della giornata.

Peraltro Mate 10 Pro integra lo standard di ricarica rapida Super Charge, con il caricabatteria apposito incluso in confezione. Si riesce a raggiungere il 60% (partendo dallo 0%) in circa 30 minuti di collegamento alla presa elettrica, davvero una grande comodità specie in determinate circostanze.

DSC1692 copia

In ogni caso, anche per quanto riguarda la batteria, non è escluso che Mate 10 Pro riesca anche ad offire un'autonomia maggiore in ottica futura. Il primo update firmware che abbiamo ricevuto durante la nostra prova ha infatti nettamente migliorato questo aspetto, per cui ci riserviamo di ritornare sull'argomento nelle prossime settimane.

Conclusioni

Cos'altro aggiungere su questo Mate 10 Pro? Avrete compreso come mi abbia convinto a pieno, senza riserve, tanto da assegnargli l'Award Editor's Choice. Una scelta frutto essenzialmente del miglioramento della proposta di Huawei nel segmento dei phablet top di gamma, con un prezzo di listino peraltro inferiore rispetto ai diretti concorrenti. 

Per il Mate 10 Pro sono infatti necessari 849 euro, una cifra certamente elevata ma che va comunque confrontata con i 999 euro di listino del Galaxy Note 8 e con i 1.189 euro per la variante base (da 64 GB di storage) di iPhone X. 

mate pro 10 editor choice

Huawei ha compiuto un importante salto di qualità nel segmento premium con questo prodotto, che non è certamente lo smartphone perfetto (ma quale modello lo è?), ma che offre tutto quello che sarebbe lecito attendersi da un dispositivo top di gamma.

Sarà comunque interessante valutarne l'andamento in termini di vendite. Mate 10 Pro arriverà sul mercato a metà novembre, e dovrà vedersela inevitabilmente con iPhone X e Galaxy Note 8. Una battaglia di mercato che potrebbe avere ripercussioni nella classifica mondiale dei produttori di telefonia.


Tom's Consiglia

Il MediaPad M3 Lite, tablet Android da 10 pollici realizzato da Huawei, è in offerta a 240 euro su Amazon. 3 GB di RAM, schermo con risoluzione pari a 1.920 x 1.200 e comparto audio a cura di Harman/Kardon i tratti distintivi di questo dispositivo.

Huawei P10 Huawei P10