Android

Redmi 9A e Redmi 9C ufficiali: Xiaomi all’attacco della fascia bassa

Xiaomi non si ferma. Il produttore cinese ha ufficialmente annunciato Redmi 9A e Redmi 9C, due smartphone che vanno ad occupare la fascia bassa del mercato. In questo modo, l’azienda di Lei Jun presidia praticamente tutti i segmenti. Parliamo di dispositivi economici e che in quanto tali si presentano con una scheda tecnica basilare.

Partiamo dal Redmi 9A. Lo smartphone è equipaggiato con un processore MediaTek Helio G25 con 2 Gigabyte di RAM e 32 Gigabyte di memoria interna espandibile fino a 512 Gigabyte. Il SoC è chiamato a muovere un display IPS LCD da 6,53 pollici con risoluzione HD+ (720 x 1.600 pixel) e rapporto di forma in 20:9. Un notch a goccia ospita la fotocamera da 5 Megapixel.

La parte posteriore invece vede la presenza di una singola fotocamera da 13 Megapixel. Il tutto è alimentato da una batteria da 5.000 mAh. Molto completa la connettività, considerando la fascia di prezzo: Bluetooth 5.0, porta Type-C, jack audio, sensore a infrarossi e radio FM.

Poche differenze per Redmi 9C. Il processore a bordo è il MediaTek Helio G35 sempre abbinato a 2 Gigabyte di RAM e 32 Gigabyte di memoria interna espandibile. Ben tre le fotocamere posteriori, alloggiate in un modulo quadrato: sensore principale da 13 megapixel, ultra-grandangolare da 5 megapixel e sensore di profondità da 2 megapixel. Presente anche il sensore biometrico per le impronte digitali, assente su Redmi 9A.

I nuovi smartphone saranno disponibili in Malesia con prezzi al cambio che oscillano tra 75 e 89 euro. Per il momento, non ci sono informazioni circa la loro commercializzazione in Italia. Tuttavia, non dovrebbero esserci molti dubbi almeno per Redmi 9A, considerando che i predecessori sono già disponibili ufficialmente sul mercato italiano.

Se siete alla ricerca di uno smartphone economico, potete dare uno sguardo alla nostra guida dedicata ai migliori smartphone sotto 100 euro.