Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Reliabitaly, l’app che certifica il vero Made In Italy

Quante volte vi sarà capitato, all'estero ma anche in Italia, di imbattervi in prodotti enogastronomici che non conoscete ma che si vantano di essere Made In Italy? Il mondo è pieno di parmigiani finti, vini che in Italia non sono mai nemmeno transitati e altri alimenti che di Made In Italy hanno solo l'etichetta. Alcuni sono facili da identificare, altri meno, ma oggi in soccorso dei consumatori (ma anche a tutela dei produttori) c'è una semplice app che potrà dare una risposta univoca e certa ai nostri dubbi.

Falso cibo italiano

A realizzarla è Reliabitaly, un'associazione no-profit Italiana i cui principali scopi istituzionali sono la promozione e la tutela del Made in Italy a livello globale e senza distinzione tra le varie categorie merceologiche. Oltre al cibo dunque potrete verificare anche eventuali prodotti di abbigliamento o di arredamento.

Il funzionamento dell'app – disponibile per iOS e Android – è assai semplice: qualsiasi sia il prodotto esso sarà protetto da contraffazione tramite la corrispondenza biunivoca tra lo stesso, il codice che lo accompagna e la pagina Web a cui la lettura del codice tramite l'app rimanda. "Si tratta di un metodo di controllo attivo che assicura l'unicità del riscontro e non è falsificabile" spiegano dall'associazione. Ovviamente però è necessario che il produttore sia affiliato a Reliabitaly affinché i suoi prodotti siano presenti nel database e dotati di etichetta.

L'obiettivo da raggiungere è di garantire ai prodotti DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta) italiani una protezione pari a quella che ricevono i grandi marchi, soprattutto in rete, che è la nuova frontiera della pirateria, alimentare e non. Il fenomeno dell'"italian sounding" è infatti un mercato molto florido, del valore oltre 54 miliardi di euro, praticamente il doppio delle esportazioni dei prodotti originali, secondo i dati Assocamerestero aggiornati a dicembre 2016.

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha avviato una controffensiva nei mesi scorsi, stringendo due importantissimi accordi con siti di e-commerce come Alibaba e eBay, attraverso l'Ispettorato Repressione Frodi.

San Marzano Tomato Romano 640x461

Se il prodotto che cercate non dovesse essere presente nel database di Reliabitaly comunque non disperate, capire se ci si trova davvero dinanzi a un prodotto Made In Italy o meno non è impossibile.

Per quanto riguarda i prodotti alimentari ad esempio un ottimo indicatore è il prezzo. A Chicago ad esempio il falso parmigiano reggiano costa circa il 38% in meno rispetto all'originale, mentre il mascarpone ha un prezzo inferiore del 50%. A Los Angeles invece è possibile imbattersi in provolone pecorino o fontina con prezzi tagliati addirittura del 75-80%. Insomma, la qualità ha un suo prezzo, se all'estero trovate prodotti Made In Italy che costano meno di quanto li pagate sotto casa in Italia, desistete pure tranquillamente dall'acquistarli, difficilmente sbaglierete.