Tom's Hardware Italia
Android

Smartphone da 20 dollari entro pochi mesi, parola di ARM

Quanto può costare realizzare uno smartphone? Secondo ARM nei prossimi mesi il prezzo scenderà a 20 dollari, aprendo ulteriori prospettive di diffusione dei prodotti, ma anche di introiti per le aziende del settore.

Gli smartphone da 20 dollari arriveranno entro in pochi mesi. Secondo ARM, dopo l'interessante smartphone con Firefox OS da 25 dollari realizzato da Mozilla a scopi dimostrativi, sarà possibile spingersi ancora più in basso con i prezzi.

Lo smartphone da 25 euro/dollari di Mozilla con Firefox OS

L'opinione del progettista inglese è che con un chip ARM Cortex-A5 a singolo core e poca memoria si possa assemblare uno smartphone funzionante per pochi dollari, ovviamente tenendo conto anche degli altri componenti. L'obiettivo non è certo stuzzicare il palato fine del pubblico occidentale, bensì raggiungere i miliardi di persone che ancora non hanno uno smartphone e che vivono in paesi arretrati o in via di sviluppo.

Ovviamente con il termine smartphone s'intende un'ampia famiglia di prodotti, ed è una parola che copre specifiche tra le più diverse. Un terminale da 20 dollari forse potrebbe non offrire l'esperienza migliore, ma ARM è convinta che le cose miglioreranno in futuro, forte dei passi avanti fatti nello sviluppo delle architetture, più potenti e in grado di consumare meno, e nei processi produttivi.

Si parla precisamente di smartphone Android, almeno nel titolo della slide, e sarebbe proprio interessante vedere come si comporterebbe un terminale simile con l'OS di Google. Oggi è parere comune che serva un prodotto da almeno 150/160 euro per godere di una buona esperienza – pensiamo al Moto G di Motorola (Lenovo).

I 20 dollari rappresentano il prezzo di produzione, quindi un prodotto da 40/50 dollari con funzioni abbastanza avanzate protrebbe arrivare prima di quanto si possa pensare, con un OS completo e non limitato come quelli attualmente a bordo dei prodotti in quella fascia.