Windows

Steve Ballmer detta la via a Nadella: fai girare le app Android su Windows 10

Qualche settimana fa abbiamo appreso che Microsoft ha accantonato l'idea di far girare le applicazioni Android su Windows 10 Mobile (Project Astoria). Satya Nadella, attuale amministratore delegato, punta sul concetto di "app universale" capace di funzionare su più piattaforme (PC, mobile e Xbox) con poche modifiche per rimpolpare il Windows Store.

Una scelta che, a quanto pare, non convince molto Steve Ballmer, ex CEO dell'azienda e attualmente l'azionista singolo maggiore dell'azienda. Durante l'annuale meeting con gli azionisti Ballmer non le ha infatti mandate a dire al nuovo CEO, affermando che le app universali non funzioneranno. Ballmer ritiene che gli smartphone Windows debbano essere capaci di far girare app Android per chiudere il gap con la concorrenza.

android windows

È evidente che Microsoft ha un problema con l'ecosistema sulla propria piattaforma, con assenze importanti e la fuga di app già presenti. La strategia delle app universali sembra ben congeniata, ma potrebbe richiedere tempo per dare i suoi frutti. Sfruttare in qualche modo il lavoro fatto su altre piattaforme potrebbe essere una soluzione, ma non è detto.

Certo fa sorridere che in qualche modo Ballmer detti la strada nel settore mobile a Microsoft: sotto la sua guida la casa di Redmond ha solo accumulato errori e pesanti ritardi, che ci portano alla situazione odierna con Nadella che sta cercando un modo – se esiste – per recuperare il terreno perduto.

Al nuovo CEO non sarà certo piaciuto l'attacco del suo predecessore. "Beneficiamo del dialogo costante con Steve e accogliamo con favore il suo input e feedback come quello degli altri investitori", ha diplomaticamente affermato Chris Suh, general manager di Microsoft per le relazioni con gli investitori. Dubitiamo tuttavia che siano le esatte parole pronunciate da Nadella dietro le quinte…

  Microsoft Lumia 950