Smartwatch

Wear OS, un primo aggiornamento arriverà già nelle prossime settimane

Il sistema operativo dedicato agli smartwatch di Google chiamato Wear OS verrà completamente rivisto nei prossimi mesi, questo grazie alla collaborazione con Samsung e Fitbit oltre alla fusione con Tizen OS della casa coreana. Un primo aggiornamento è però già in arrivo sugli orologi esistenti nelle prossime settimane e Google ha annunciato ufficialmente le novità su cui potrete mettere le mani a breve.

Wear OS H-MR3

Il nuovo aggiornamento di Wear OS, quello che crediamo verrà indicato dalla sigla H-MR3, arriverà nelle prossime settimane. Non ci sarà da aspettare molto quindi per poter provare con mano alcune delle novità che l’azienda di Mountain View ha annunciato durante il Google I/O per il mondo dei wearable.

Non aspettatevi però un cambiamento epocale del sistema operativo, la versione realizzata fondendo Wear OS con Tizen OS arriverà molto più avanti nel corso dell’anno. Questo piccolo update incrementale andrà ad aggiungere principalmente una nuova caratteristica all’OS dedicato ai wearable: il supporto alle Tiles di terze parti.

Sì, perché fino a questo momento tutte le Tiles disponibili sugli smartwatch con sistema operativo Google erano realizzate dall’azienda stessa, mentre ora i pannelli aggiuntivi raggiungibili scorrendo verso destra sul quadrante potranno essere implementati da sviluppatori terzi.

Questo apre la porta ad un numero infinito di possibilità di personalizzare e rendere più utile e funzionale i vostro orologio smart. Google ha condiviso alcune delle nuove Tiles in arrivo e le potete ammirare nell’immagine qui sopra. Tra queste troviamo Sleep Cycle, Home 19, Adidas Running, Calm, Outdooractive, Flo, e Golf Pad. Non sorprende il fatto che siano tutte legate alla salute e al fitness.

Durante la sessione “What’s new with Wear“, Google ha anche suggerito che è in arrivo una migliore esperienza di scoperta e distribuzione delle applicazioni. Sarà presto possibile installare applicazioni sull’orologio direttamente dal Play Store dello smartphone in quanto offre una migliore esperienza di navigazione, un cambiamento che ci riporta al vecchio approccio di Android Wear nelle sue prime iterazioni.

Per impostazione predefinita, una nuova app verrà scaricata sia sul telefono che sull’indossabile. Gli utenti, tuttavia, avranno a disposizione un menu a tendina in cui potranno scegliere solo uno o l’altro.

In arrivo anche una nuova watchface basata su Bitmoji che cambierà nel corso della giornata reagendo alle informazioni personali riguardanti la fitness, in maniera molto simile a quella già disponibile sui prodotti Fitbit che ricordiamo è ora un’azienda sotto l’ala protettrice di Google.

Gli auricolari True Wireless (TWS) Samsung Galaxy Buds Live sono disponibili su Amazon a soli 129,00 euro.