Tom's Hardware Italia
Android

Xiaomi CC9 e CC9e ufficiali: sono loro i futuri Mi A3 e Mi A3 Lite?

Xiaomi CC9 e CC9e ufficiali: tripla fotocamera, display AMOLED con sensore biometrico integrato e batteria da 4.030 mAh. Potrebbero essere la base per gli smartphone Android One Mi A3 e Mi A3 Lite.

Nel corso di un evento organizzato in Cina, Xiaomi ha alzato il sipario su CC9 e Mi CC9e. Sono i primi smartphone che faranno parte della nuova gamma CC annunciata in collaborazione con Meitu, una delle start-up acquisite dal produttore cinese. Pensati per un pubblico più giovane, i nuovi smartphone prestano una particolare attenzione al design e al comparto fotografico.

Xiaomi CC9 è equipaggiato con lo Snapdragon 710 assistito da 6 Gigabyte di RAM e 64 o 128 Gigabyte di memoria interna a seconda della configurazione scelta. Il processore è chiamato a muovere un ampio display da 6,39 pollici realizzato con tecnologia AMOLED e risoluzione 2340 x 1080 pixel. Grazie a questa scelta, Xiaomi ha potuto integrare il sensore biometrico direttamente sotto lo schermo.

È presente un notch a goccia che ospita la fotocamera da 32 Megapixel. Il comparto fotografico si completa con un sistema di tripla fotocamera posteriore composto da un sensore principale da 48 Megapixel assistito da un secondo da 8 Megapixel e da un terzo da 2 Megapixel. Il tutto è alimentato da una batteria da 4.030 mAh che – in accoppiata con l’interfaccia grafica MIUI – dovrebbe essere in grado di assicurare un’ottima autonomia.

È presente l’NFC. La scocca è realizzata in vetro e presenta diverse colorazioni vivaci proprio per strizzare l’occhio a un’utenza più giovane. Nello specifico, le colorazioni disponibili sono: Blue Planet, White Lover e Dark Prince caratterizzate da suggestivi giochi di luce che ricreano delle linee ondulate sulla back cover. Xiaomi CC9 sarà disponibile in Cina a 1799 yuan (231 euro circa) per la versione 6/64 Gigabyte che diventano 1999 yuan (257 euro circa) per la versione con 128 Gigabyte di storage.

Xiaomi CC9e, invece, ha una scheda tecnica simile ma leggermente inferiore. A bordo troviamo lo Snapdragon 665 di Qualcomm con 4 o 6 Gigabyte di RAM e 64 o 128 Gigabyte di memorie interna. Il display è da 6,08 pollici con risoluzione 1560 x 720 pixel sempre con sensore biometrico integrato. Non cambiano batteria e comparto fotografico. I prezzi di vendita partono da 1299 yuan (4/64 GB) che corrispondono a circa 167 euro e arrivano a 1599 yuan (205 euro circa) per la versione 6/128 GB.

Xiaomi dovrebbe, inoltre, presentare i suoi nuovi smartphone Android One (Mi A3 e Mi A3 Lite). Da ormai due anni, l’appuntamento è per il periodo estivo. Finora, le voci a proposito sono state quasi nulle. Negli ultimi giorni, però, alcuni indizi hanno portato a credere che proprio CC9 e CC9e potrebbero essere la base per gli ipotetici Mi A3 e Mi A3 Lite.

In un benchmark di CC9, infatti, è comparsa la dicitura “laurel_sprout”. Il suffisso _sprout è utilizzato per identificare i dispositivi Android One dell’azienda cinese. Se così fosse, CC9 rappresenterebbe la versione base di Mi A3 e CC9e quella per Mi A3 Lite e sarebbero dei dispositivi davvero interessanti. Ora che i nuovi smartphone sono stati presentati, ci aspettiamo che vengano fuori ulteriori informazioni sui tanto attesi successori di Mi A2 e Mi A2 Lite.

Xiaomi Mi 9 è disponibile all’acquisto su Amazon a 449 euro. Lo trovate a questo link.