Android

Xiaomi sbarca in Puglia: il nostro tour nel Mi Store di Casamassima

Xiaomi prosegue la propria espansione in Italia. L’azienda cinese occupa il quarto posto nel mercato italiano della telefonia e sembra avere le carte in regola per salire sul podio nel 2020. Del resto, la situazione tra Huawei e gli Stati Uniti può rappresentare una ghiotta occasione in tal senso, ed ecco spiegata, almeno in parte, la continua politica di espansione in Europa della società guidata da Lei Jun. L’ultimo tassello, in ordine temporale, di questa strategia è certamente rappresentato dall’inaugurazione del primo Mi Store fisico in Puglia.

È stato individuato Casamassima, comunque a 21 chilometri da Bari, come sede del nuovo Mi Store. La scelta non è casuale in quanto Xiaomi ha optato per il medesimo centro commerciale che, nell’ormai lontano 2012, pare fosse stato adocchiato anche da Apple per l’apertura, all’epoca, del terzo Apple Store del Sud Italia, che poi non si è mai verificata. In ogni caso, il punto vendita pugliese dell’azienda cinese ricalca le caratteristiche degli altri già aperti sul territorio nazionale.

Si tratta infatti di un locale da circa 180 metri quadri, con un stile che richiama molto da vicino quello degli Apple Store e nel quale, oltre agli smartphone, sono in vendita tutti i prodotti dell’ecosistema Xiaomi commercializzati ufficialmente in Italia: lampadine Wi-Fi, aspirapolvere, zaini, giochi per bambini, cuoci riso smart, smartwatch, solo per citarne alcuni. Speravamo di poter vedere dal vivo i televisori della gamma Mi TV 4A, che arriveranno nel nostro mercato nel 2020, ma non erano presenti.

Abbiamo comunque avuto modo di partecipare all’inaugurazione del nuovo Mi Store, svoltasi il 29 novembre, giorno del Black Friday. Xiaomi ha organizzato un evento in grande, coinvolgendo direttamente, come da tradizione, la propria community ufficiale, che ha risposto in maniera importante, con migliaia di persone in coda, alcune già dai giorni precedenti all’apertura. Senza dimenticare la presenza di giornalisti radiotelevisivi. Insomma, un investimento importante.

Peraltro, per l’occasione, l’azienda ha messo in mostra, protetto da una teca, il Mi Mix Alpha, un particolare smartphone in cui il display ricopre completamente la scocca. Ve ne abbiamo parlato in un precedente articolo, si tratta di un dispositivo che deve essere considerato ancora un concept. Concretamente, potremmo essere difronte a quella che è l’idea di smartphone pieghevole per Xiaomi, per quanto abbia un form factor profondamente differente rispetto a dispositivi come Galaxy Fold e Mate X.

Impossibile poter esprimere un giudizio sul Mi Mix Alpha, non avendolo toccato con mano. La sensazione è che Xiaomi abbia messo a punto soluzioni software ad hoc per sfruttare il particolarissimo design, ma è ancora troppo presto per averne la certezza. In ogni caso, dal vivo il design è decisamente d’impatto e, come prevedibile, ha attirato la curiosità anche dei passanti nel centro commerciale.

In ogni caso, all’interno del video che trovate nell’articolo, potete fare un giro assieme a noi all’interno del nuovo Mi Store. Xiaomi ormai non è più una semplice azienda dalle belle speranze, bensì una realtà consolidata anche in Italia. Probabilmente, il passo successivo necessario deve essere quello di consolidare tutta la struttura europea, al fine di poter realmente competere, anche nel vecchio Continente, con colossi del calibro di Samsung, Huawei e Apple.

Lo Xiaomi Mi Mix 3 è disponibile in offerta su Amazon a meno di 300 euro. Lo trovate a questo link.