Android

Xiaomi ha intenzione di eliminare dal catalogo Mi Note 10 e altri smartphone non compatibili con il 5G

Xiaomi Mi Note 10 e altri smartphone non compatibili con il 5G scompariranno presto dal catalogo di Xiaomi: a confermarlo è stato Lu Weibing, il vicepresidente della società. Il celebre brand starebbe infatti puntando ad arricchire la propria offerta di smartphone compatibili con lo standard di quinta generazione.

Oramai è chiaro: il 2020 sarà un anno chiave per la diffusione del 5G. Anche se non è disponibili in tutto il mondo, sempre più produttori stanno lavorando per imparentare questa tecnologia nei device prodotti. Xiaomi sta avendo un ruolo centrale, dato che sta portando il 5G anche nella fascia media.

Questo potrebbe però portare all’eliminazione dei prodotti compatibili esclusivamente con il 4G. Lu Weibing, con un post pubblicato su Weibo, ha infatti annunciato che Xiaomi Mi Note 10 (acquistabile su Amazon), il primo dispositivo con sensore fotografico da 108 MP, sarà presto eliminato dal catalogo dell’azienda. Nel post si fa riferimento a Mi CC9 Pro, che è il nome con cui lo smartphone è stato distribuito in Cina.

Il vicepresidente della compagnia ha anche sottolineato che anche gli altri dispositivi con prezzo superiore ai 2.000 yuan (257 euro) e non compatibili con il 5G si troveranno nella medesima situazione. Questo potrebbe non essere necessariamente una cattiva notizia per gli appassionati: Xiaomi ha precedentemente dichiarato che porterà lo standard di quinta generazione in tutti i dispositivi con un costo di almeno 250 euro.

Xiaomi Mi 9 Lite, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile su Amazon a circa 249 euro. Lo trovate a questo indirizzo.