Giochi Mobile

Bandai Namco userà i giochi per ricordarci di prendere le medicine

Una buona parte della popolazione mondiale ha bisogno di cure mediche costanti e, quotidianamente, deve prendere le proprie medicine. Purtroppo, prendere una pillola è meno semplice di quanto si pensi, visto che molti scordano di farlo. Bandai Namco ha quindi deciso di risolvere il problema collaborando con una compagnia farmaceutica.

In che modo? Secondo quanto rivelato, Bandai Namco creerà uno strumento di supporto insieme alla Towa Pharmaceutical, occupandosi della realizzazione del lato ludico: in pratica, realizzeranno una sorta di gioco che supporti le persone e le spinga a prendere i propri medicinali. Bandai Namco si occuperà del software e del contenuto, mentre Towa si occuperà del lato medico, ovviamente.

Bandai Namco

Al momento non è chiaro esattamente di che tipo di strumento si tratti e che tipo di elementi ludici includerà. Potrebbe trattarsi di un device dedicato (un porta pillole con un touchscreen?) oppure potrebbe essere un’app mobile che ci ricordi in modo interattivo di prendere le medicine. Per ora sono solo supposizioni: possiamo solo tirare a indovinare.

Non abbiamo inoltre idea del mercato di riferimento: considerando che entrambe le società sono giapponesi, il Paese del Sol Levande sarà probabilmente il primo luogo dove tale strumento sarà commercializzato. L’arrivo in occidente è invece un grande punto di domanda.

Per quanto ancora non si sappia molto (anzi, praticamente nulla), sembra essere un progetto molto interessante e certamente utile per moltissime persone. Ancora una volta i videogame dimostrano di avere un lato pratico che va oltre il puro intrattenimento. Cosa ne pensate?

Se siete in cerca di un bel gioco di Bandai Namco, potete optare per il recente Dragon Ball Z Kakarot: disponibile su Amazon, precisamente a questo indirizzo.