Giochi PC

Battlefield 2042: la beta non convince, lo sviluppo è problematico per un insider

Questo fine settimana molti appassionati hanno potuto finalmente provare con mano il tanto atteso Battlefield 2042. La beta non sembra aver convinto troppo i giocatori, e online abbiamo già assistito pareri per lo più tiepidi nei confronti del nuovo capitolo della serie FPS di DICE.

Battlefield 2042

Ora, a intervenire sulla questione Battlefield 2042 è intervenuto Tom Henderson, il noto insider da sempre molto vicino sia alla saga FPS di EA che al mondo COD. Stando ad alcune fonti dell’insider, sembrerebbe che lo sviluppo dietro al nuovo Battlefield sarebbe alquanto problematico.

Secondo alcuni giocatori la scorsa beta era addirittura basata su una build del gioco vecchia di mesi, ma Henderson ha smentito. Quel che però sottolinea l’insider è come alcune sue fonti anonime gli abbiano confidato che il gioco non gode di uno sviluppo troppo sereno, con i piani alti del team che cercherebbero più di creare un emulo del COD Modern Warfare del 2019 che un progetto con più anima creativa al suo interno.

Battlefield 2042

Infine Henderson dichiara come alcune sue fonti gli abbiano detto che diversi sviluppatori si sono già messi in contatto con altri team di sviluppo, nel caso il nuovo Battlefield 2042 non raggiunga i risultati richiesti da EA. Ovviamente si parla di voci di corridoio, e non possiamo sapere davvero com’è la situazione in DICE. Quel che possiamo sperare è che il prossimo 19 novembre ci ritroveremo con un gioco capace di farci divertire per molto tempo.

Potete prenotare il nuovo Battlefield a questo indirizzo.