Giochi PC

Captain Tsubasa Rise of New Champions: ufficiale, anche l’Italia sarà presente tra le nazionali

Che l’italiano medio abbia una passione sfrenata per il calcio è oramai risaputo, il tifo da stadio è sempre stato un nostro vanto e condanna in molte situazioni. Purtroppo quest’anno la nostra nazionale, che seppur sembrava essere in ottima forma, non potrà debuttare agli europei (che sono stati slittati per via del coronavirus al 2021) ma fortunatamente c’è il modo di poter sfogare il nostro entusiasmo nel nuovo gioco basato sul cult Holly e Benji. Infatti sulle pagine della nota rivista V-Jump fa il suo debutto in Captain Tsubasa Rise of New Champions la nazionale italiana.

Captain Tsubasa è diventato senza dubbio uno dei cartoni animati giapponesi più seguiti del nostro Bel paese, con il suo nutrito seguito di fan l’annuncio del gioco avrà senza dubbio acceso l’entusiasmo di tutti coloro che si sono divertiti a guardare le imprese titaniche affrontate dai ragazzi, sino al debutto con le nazionali maggiori. La parte riservata ai tornei mondiali è sempre stata una delle più affascinanti ed anche a livello mediatico ha avuto un suo riscontro, sopratutto per il Giappone, considerando che la scelta di disputare il mondiale 2002 fu dovuta anche grazie all’impatto del manga/anime nel mondo. Purtroppo per noi suddetto mondiale è stato a dir poco disastroso, non solo per causa nostra, ma potremo comunque vendicarci utilizzando la nostra nazionale ed i nostri fuoriclasse, tra cui Gino Hernandez e Leonardo Luciano. Ovviamente è plausibile che non ci saranno licenze ufficiali per quanto riguarda le nazionale di calcio, quindi nessuno dei vostri beniamini saranno quasi sicuramente  presenti, pur considerando che Roberto Baggio e altre facce note del calcio anni 90, abbiano fatto una comparsa nell’anime.

Captain Tsubasa Rise of New Champions

Abbiamo quindi avuto la conferma della presenza tra le nazionali,oltre che ovviamente dell’Italia e del Giappone, della Germania, Uruguay, Inghilterra e Stati Uniti. Sicuramente questo potrebbe conferire al gioco una più ampia profondità e potrebbe dare una idea complessiva di una campagna effettivamente abbastanza ampia. Dovremo quindi aspettare il lancio, previsto per un imprecisato 2020, per poter mettere mano su Captain Tsubasa Rise of New Champions e crearci il nostro avatar affrontando le sfide che ci si pareranno davanti, imparando anche qualche nuova tecnica dai nostri nemici grazie alla abilità peculiare del nostro personaggio, purtroppo è stato confermato che non potremmo interpretare un portiere.

Cosa ne pensate di questa notizia? Siete contenti di rivivere i magnifici match visti nell’anime originale? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto nella sezione apposita. Come sempre vi invitiamo a rimanere sintonizzati sulle nostre pagine per tutte le novità riguardanti Captain Tsubasa Rise of New Champions.

A questo indirizzo Amazon potete acquistare PES 2020 ad un prezzo vantaggioso.