Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Cina e Fortnite: il Comitato Etico proibisce molti famosi giochi, secondo Reddit

La Cina pare aver già iniziato a proibire giochi: ecco gli ultimi dettagli emersi tramite Reddit.

Recentemente, vi avevamo parlato del nuovo Comitato Etico istituito dal governo cinese allo scopo di vagliare la pubblicazione o la proibizione di una serie di giochi. Tramite Reddit possiamo scoprire nuovi dettagli. Basandoci sulla traduzione di un utente realizzata a partire da un post del forum cinese NGA, sembrerebbe che alcune famose opere non siano state reputate valide.

Tra queste ci sono PUBG, Fortnite, Paladins, H1Z1, Alliance of Valiant Arms e Ring of Elysium. Altre opere, invece, sono state intimate di apportare delle “modifiche correttive”: tra queste sono incluse League of Legends, Overwatch, Diablo e World of Warcraft.

Ovviamente dobbiamo considerare che forse le traduzioni non sono corrette; se così non fosse, però, le ragioni fornite sarebbero alquanto interessanti. Pare infatti che i titoli citati abbiano “chatroom non armoniose”: probabilmente molti, anche fuori dalla Cina, saranno d’accordo. Altre motivazioni sono: “le ricompense basate sul livello”, “la distorsione di concetti storici e culturali”, “personaggi femminili con un look troppo rivelatore“, “il sangue e il gore” e i “contenuti volgari”. Le ultime due voci sono state applicate a Fortnite, un’opera dal taglio cartoon e che poco ha a che fare con il “gore”.

Madrid, Spain - August 15, 2018: Teenager playing Fortnite video game on PC. Fortnite is an online multiplayer video game developed by Epic Games

Sempre su Reddit viene spiegato che, per quanto il ban sia attivo, non è chiaro quando avrà effettivamente luogo e in che modo sarà fatto rispettare: per ora, pare, PUBG e Fortnite sono ancora giocabili in Cina. Una dichiarazione ufficiale in merito arriva dal publisher di Paladins, Hi-Rez Studios, che afferma:

Tencet gestisce Paladins in Cina, […] incluse le interazioni con il governo riguardo al gioco. In questo momento Hi-Rez non può né confermare né smentire le informazioni riguardo al ban governativo.

Parole che non aiutano a fare luce sulla situazione, ma certamente fanno intuire che qualcosa sta succedendo e che i publisher sono attenti alla questione. Non ci resta che attendere e scoprire se queste informazioni siano corrette o meno.

Forse in Cina sarà presto impossibile, ma noi possiamo goderci una partita a Fortnite in tranquillità.