Giochi PC

Diablo III: co-op e console i temi del giorno

I tasselli di Diablo III vengono man mano rivelati dai suoi ideatori e, come era logico supporre, c'è chi non perde tempo a criticare le nuove politiche intraprese da Blizzard. Dopo aver puntato il dito sui colori troppo accessi delle location di gioco e aver definito il titolo troppo conservatore, i neo detrattori del terzo episodio possono ora focalizzarsi su un nuovo tema, il multiplayer. Come rivelato nel forum ufficiale di World of Warcraft, infatti, gli sviluppatori di Diablo 3 si stanno principalmente concentrando sulla modalità in cooperativa, definendo che le meccaniche e il design del multiplayer saranno proprio basate sull'incoraggiamento a prendervene parte il più possibile. Questo non significherà che il PvP non avrà il suo spazio, ma questi sono dettagli e caratteristiche che allo stato attuale dello sviluppo non sono ancora stati – stranamente – discussi.

Altra novità del giorno riguarda l'apertura di Diablo III al mercato console. Apertura che comunque è ben lontana dall'essere presa seriamente in considerazione, poiché il tutto arriva da una battuta del Vice Presidente al Game Design Rob Pardo, il quale ha dichiarato che un porting su console è "teoricamente possibile". Meno esplicito, invece, il COO di Blizzard, Paul Sams, che si è limitato a liquidare la domanda con un lapidario "non lo so ancora". Insomma, un barlume di speranza c'è, seppur sia difficile ipotizzare una controtendenza, quanto meno in tempi brevi, alla già annunciata esclusività del gioco per i mercati PC e Mac.