Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Fallout 76: altra microtransazione aggiunta al gioco

Bethesda sta aggiungendo a Fallout 76 un'altra microtransazione che influisce sul gameplay, come parte del suo ultimo aggiornamento di Atomic Shop.

Bethesda sta aggiungendo a Fallout 76 un’altra microtransazione che influisce sul gameplay, come parte del suo ultimo aggiornamento di Atomic Shop. L’aggiornamento ha aggiunto un nuovo oggetto di utilità soprannominato kit di rottami, l’oggetto permetterà ai giocatori di consumare un kit di rottami per eliminare gli oggetti spazzatura nel loro inventario e consegnarlo immediatamente al loro Stash.

Un singolo kit di rottami costerà ai giocatori 50 Atomi (circa 0,50 euro), ma può essere acquistato in pile da sei e quindici con uno sconto rispettivamente del 10% e 50%.

Fallout 76

Fallout 76 ha introdotto ad aprile delle microtransazioni che alterano il gioco, cominciando con l’aggiunta del kit di riparazione. Un kit di riparazione, come suggerisce il nome, riparerebbe la condizione di ogni singolo oggetto al 100%. Questi kit potrebbero essere acquistati con soldi reali in modo simile a come vengono acquistati i kit di rottami.

L’introduzione dei kit di riparazione ha suscitato non poche polemiche. Per i giocatori, Bethesda non ha mantenuto le promesse e, con l’aggiunta delle microtransazioni, sta rovinando l’economia di gioco ed il gameplay. Inizialmente, il community guru di Bethesda, aveva esplicitamente detto che “il negozio Atomic sarà solo ed esclusivamente roba cosmetica“.

Fallout 76

Lo Scap Kit, come il kit di riparazione, fa sentire obbligati gli utenti ad acquistarli. Il motivo? In Fallout 76 dover riparare oggetti o rottamare la spazzatura dall’inventario è frustrante. Il design del gioco ha fatto in modo che queste azioni siano molto lente e monotone, sottraendo tempo al gameplay più divertente per riparare e scartare materiali.

Le microtransazioni che influenzano il gameplay sono molto controverse da oltre un decennio. Molti editori e sviluppatori hanno riconosciuto, come detto anche da Pete Hines, che c’è una linea di demarcazione tra microtransazioni cosmetiche e transazioni di gioco. Non è raro che i giochi scelgano di attraversare quella linea, ma è certamente raro riconoscere quella linea e comunque, attraversarla.

Fallout 76

Nonostante ciò, sia i kit di riparazione che i kit di rottami sono ora disponibili in Fallout 76 e non sono state rilasciate ulteriori dichiarazioni sulla scelta di Bethesda di continuare o meno con questa sua politica.

Voi ch ecosa ne pensate delle microtransazioni? Siete favorevoli o contrari a tale pratica all’interno di un videogioco?

Ricordiamo che Fallout 76 è attualmente disponibile su PC, PS4 e Xbox One.

Non hai ancora la tua copia di Fallout 76? Acquistalo ora su Amazon.