Giochi PC

Fallout 76, Nuclear Winter e Wastelanders: tutti i dettagli del panel QuakeCon 2019

Durante il QuakeCon 2019 c’è stata la possibilità di assistere a un panel dedicato a Fallout 76. All’interno di quest’ultimo gli sviluppatori hanno spiegato quali sono le prossime novità in arrivo per la modalità battle royale Nuclear Winter e per Wastelanders, ovvero l’espansione gratuita che aggiungerà NPC, dialoghi e varie altre novità.

Per iniziare, si è parlato di Nuclear Winter. La modalità battle royale, annunciata all’E3 2019, sarebbe dovuta rimanere attiva solo per un breve periodo, in una sorta di prova temporanea. Il feedback dei giocatori è stato però talmente positivo che Bethesda ha deciso di non interrompere la prova e di continuare a lavorare su questa modalità in un formato live. È stato inoltre detto che sarà presto aggiunta una nuova mappa chiamata Megantown che sarà completamente diversa dall’attuale, Flatwoods. Sarà una zona cittadina, con laghi e grandi spazi urbani.

Fallout 76

Per quanto riguarda la modalità Avventura, è stato rivelato che il Vault 94 è praticamente completo e che sarà rilasciato nelle prossime settimane, durante il mese di agosto. I Vault sono dungeon pensati per quattro persone, ma sarà possibile affrontarli in gruppi più piccoli o addirittura da solo, se si cerca una sfida di altissimo livello. Ci saranno ovviamente varie ricompense, come ad esempio potenti set di armature. Inoltre, ci sarà un secondo Vault che arriverà in una data da definire.

Gli sviluppatori hanno poi confermato che arriveranno una serie di correzioni e miglioramenti al gioco basati sul feedback del giocatori. Ad esempio, il viaggio rapido per gli eventi sarà gratuito; questi ultimi, inoltre, saranno molto più visibili sull’UI e tutti otterranno un premio. Gli eventi pubblici saranno separati da quelli regolari.

Per quanto riguarda Wastelanders, l’espansione gratuita di Fallout 76, è stato confermato che troveremo razziatori, nuovi insediamenti, incontri casuali, sotto-fazioni con i loro dialoghi, questline e molto altro. Secondo quanto rivelato, gli sviluppatori contano di continuare a supportare il gioco con contenuti dedicati alla storia di questo tipo.

È stato rivelato che il mondo sarà molto più vario. Una delle fazioni è il “Culto di Mothman”. I giocatori stessi potranno legarsi a una fazione specifica. I dialoghi saranno condizionati dalle proprie statistiche S.P.E.C.I.A.L.S. Inoltre, il sistema dei dialoghi presenterà frasi complete, come in Fallout 3 e diversamente da Fallout 4. Anche i compagni torneranno: rimarranno perlopiù nel campo e ci accompagneranno durante specifiche quest; inoltre sarà possibile creare relazioni romantiche con essi.

Fallout 76 - Wild Appalachia

Ci saranno nuove armi e perk, come quelli dedicati all’arcieria che diverrà ottima per i giocatori stealth. Inoltre, il livello di potere sarà normalizzato per far sì che i nuovi giocatori possano entrare nel gioco senza ritrovarsi troppo svantaggiati rispetto ai veterani, sopratutto durante gli eventi.

Gli sviluppatori stanno inoltre lavorando a un sistema di Perk leggendari: raggiunto il livello 50, si potrà rendere uno S.P.E.C.I.A.L leggendario e poi scegliere nuove carte perk per quello slot. Inoltre, iniziando una nuova partita con un nuovo personaggio, sarà possibile usare tali perk leggendari. Si tratta però di qualcosa ancora in lavorazione, quindi molto potrebbe cambiare. Infine, i server privati arriveranno “prima di quello che pensiamo”, mentre è stato confermato che Wastelanders punta a novembre come mese di rilascio. Diteci, cosa ne pensate delle novità di Fallout 76?

Fallout 76 è acquistabile a questo indirizzo.