Giochi PC

Fallout 76: DLC Wastelanders rinviato causa coronavirus

L’influenza del coronavirus è andata ad impattare nuovamente nel mondo dei videogame: abbiamo ricevuto in giornata la notizia che la consegna delle copie fisiche di Resident Evil 3 subirà un ritardo a causa del virus, e ora si è visto vittima anche Fallout 76, la cui storia è già tanto travagliata e criticata.

Stando ai decreti che i diversi Stati hanno emanato per fronteggiare l’epidemia, diversi team di sviluppo stanno lavorando da casa già da qualche tempo, al fine di salvaguardare la salute dei dipendenti ed evitare il proliferare del virus, e continuando nel frattempo a sviluppare i giochi e a tenerli aggiornati. Questa tipologia di lavoro, però, comporta delle limitazioni piuttosto importanti nelle tempistiche di sviluppo, siccome i lavoratori non hanno accesso alla strumentazione che hanno all’interno dei loro studi. Per quanto riguarda Fallout 76 in questo caso, il gioco doveva ricevere il fatidico aggiornamento Wastelanders, gratuito per tutti e che avrebbe inserito nel titolo gli NPC e una nuova storyline collegata ad essi.

Nelle fasi finali di testing dell’update, tuttavia, gli sviluppatori di Bethesda si sono accorti di un errore e hanno quindi deciso di rimandare l’uscita di Wastelander al 14 aprile, sebbene le varie funzionalità online del titolo restino garantite. Bethesda ha poi pubblicato una nota su Twitter diretta a tutti i fan del titolo, in cui si scusano per il posticipo e spiegano le motivazioni che li hanno portati a compiere tale scelta: “Cari amici, come ben sappiamo, corrono tempi difficili in tutto il mondo, e, per rispettare la salute di tutti, abbiamo deciso di spostare il nostro lavoro nelle nostre case. Purtroppo, abbiamo rilevato un problema critico durante le fasi finali di testing di Wastelanders, e abbiamo deciso di rinviare la data di uscita dal 7 al 14 aprile; abbiamo fatto di tutto per minimizzare il rinvio, ma non è bastato. Sappiamo quanto tutti voi siate desiderosi di giocare, per cui, non possiamo far altro che ringraziarvi per la vostra pazienza e per il vostro continuo supporto, significa molto per noi, specialmente in tempi come questi. Nel frattempo, rimanete al sicuro, e grazie ancora“.

Viene da chiedersi, ormai, se l’espansione di Fallout 76 vedrà mai la luce; Wastelanders potrebbe davvero riportare in vigore l’ultimo capitolo di Fallout, che dalla sua pubblicazione ha vissuto già una miriade di alti e bassi. Non ci resta che incrociare le dita, quindi, e sperare che tutto vada per il meglio.

In attesa dell’espansione, potete acquistare Fallout 76 per PlayStation 4 a questo link Amazon.