Giochi PC

Resident Evil 3 Remake: in Europa le copie fisiche subiranno un ritardo a causa del Coronavirus

L’epidemia globale del virus COVID-19 interessa anche un pò tutta l’industria videoludica che, se da una parte si difende più che bene con il mercato digitale, per quanto riguarda le copie fisiche e gli eventi il tutto sta procedendo con qualche difficoltà. Tra l’incertezza sulla disponibilità delle ultime uscite in formato fisico, Capcom ha recente dichiarato che in Europa le copie fisiche di Resident Evil 3 Remake subiranno un ritardo a causa del Coronavirus.

Il remake del terzo iconico capitolo del survival horror di Capcom è praticamente a un passo dall’uscita, e la compagnia giapponese ha rilasciato una dichiarazione in cui spiega che a causa delle restrizioni imposte da vari governi europei, il gioco in versione fisica subirà un ritardo, il che, ovviamente, includerebbe anche le edizioni da collezione. Sebbene la data di lancio di Resident Evil 3 Remake rimanga la stessa, Capcom consiglia di contattare comunque i rivenditori locali per verificare gli aggiornamenti sulla situazione.

Questa situazione ha impattato allo stesso modo anche un altro titolo molto atteso in uscita a breve. La stessa Square Enix ha dichiarato nei giorni scorsi che anche Final Fantasy 7 Remake vedrà dei ritardi per quanto riguarda le copie fisiche del gioco. Come se non bastasse anche diversi eventi come l’E3 2020 e la GDC 2020 sono state cancellate ufficialmente.

Vi ricordiamo che Resident Evil 3 Remake uscirà comunque il prossimo 3 aprile sugli store digitali delle piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC (via Steam). Aspetterete affinché non vi venga consegnata la copia fisica del gioco, o preferite acquistare in digitale e giocare al remake di Resident Evil 3 fin dal day one? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.

Se siete affezionati alle copie fisiche e non avete ancora prenotato Resident Evil 3 Remake, lo potete fare su Amazon a questo indirizzo.