Giochi PC

GTA San Andreas, Hot Coffee non farà più discutere

Come riportato dal New York Times tra le colonne del suo sito internet, i 2.676 consumatori che nel 2005 hanno intentato un'azione legale contro Rockstar per l'estenuante vicenda Hot Coffee di Grand Theft Auto: San Andreas saranno risarciti con poco meno di 30.000 dollari da suddividere tra  le parti. Per la cronaca, le cifre singole si aggireranno tra i 5 e 35 dollari (è prevista, in alternativa, una copia del gioco riveduta e corretta).

Per chi ancora non lo sapesse, Hot Coffee è un mini-game erotico di Grand Theft Auto: San Andreas accessibile unicamente alterando il codice del gioco. Per la marea di problemi causati da questa applicazione, Take-Two ha sborsato la maggior parte dei soldi per le parcelle dei suoi avvocati, che ammontano a 1,3 milioni di dollari. Questa infinita vicenda si sta dunque per concludere con un assoluzione quasi totale dell'editore, che di certo non avrà problemi economici considerato che Grand Theft Auto IV (PS3, Xbox360) ha generato introiti per 500 milioni di dollari solo nella sua prima settimana di permanenza sul mercato.