Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Il mercato UK dei videogame è più grande di quelli video e musicale combinati

ERA ci mostra i dati del mercato UK: i numeri sono incredibili.

Tramite ERA (Entertainment Retailers Association) scopriamo che il mercato videoludico del Regno Unito è più grande, in termini di guadagni, rispetto a quelli video e musicale combinati. Nello specifico, i videogame hanno raggiunto, nel 2018, 3.8 miliardi di sterline, ovvero più del doppio di quanto fatto nel 2007. Quello musicale ha raggiunto 1.3 milioni, mentre quello video i 2.3 milioni.

Possiamo inoltre leggere che le vendite fisiche sono calate del 2.8%, mentre quelle digitali sono aumentate del 12.5%. In generale, il guadagno dal digitale è quattro volte superiore rispetto a quello fisico. Al tempo stesso, però, grandi nomi come FIFA 19 e Red Dead Redemption 2 hanno raggiunto, rispettivamente, 1.88 milioni e 1.75 milioni di copie fisiche vendute su console.

Lo spostamento verso il digitale è in atto da tempo ed è certamente uno dei motivi per i quali il mercato videoludico è in grado di generare introiti di questo tipo. Il CEO di ERA, Kim Bayley, ha affermato: “L’industria del videogame è stata in grado di trarre vantaggio delle potenzialità della tecnologia digitale per offrire nuove forme di intrattenimento. Per quanto sia il più giovane dei tre settori, è ora il più grande.

Possiamo quindi affermare che i AAA traggono ancora vantaggio dal mercato fisico, ma tutto il resto vede il proprio guadagno arrivare perlopiù dal digitale. Ovviamente, molti giochi esistono unicamente in formato digitale, sopratutto a causa della propria natura free to play. Per quanto non venga affermato dal resoconto di ERA, i numeri segnati sono conseguenza del successo di opere come Fortnite e dei cosiddetti “giochi-servizio”, oltre che del mondo mobile.

Se vogliamo continuare a supportare i giochi in formato fisico, possiamo comprare Red Dead Redemption II in versione Steelbook!