Giochi PC

Il prezzo di Stadia: 15 dollari e 500 giochi al lancio?

Durante le Game Developers Conferenze 2019, Google ha presentato al mondo la propria nuova proposta in ambito videoludico: Google Stadia. Ci sono state indicate le specifiche tecniche alla base della tecnologia, i requisiti di connessione, le caratteristiche del controller e le feature uniche che vuole proporre. Un (grande) dettaglio è però stato omesso: il prezzo di Stadia. Sappiamo già che scopriremo novità nel corso dell’estate, ma non possiamo non essere curiosi.

Ora, l’analista di IDC Lewis Ward ha definito uno scenario possibile rispondendo ai microfoni di GamingBolt: “PlayStation Now è in vendita a 20 dollari al mese, ma hanno spesso fatto offerte fino a 10 dollari al mese. Bisogna fare molteplici supposizioni riguardo a elementi come il numero di clienti, i costi dell’infrastruttura, e quanto vogliano essere pagati gli studi di sviluppo per singolo utente o per numero di minuti di utilizzo. A mio parere, se Stadia sarà in grado di proporre più di 500 giochi validi al lancio e se punterà a rilasciare 50 nuovi giochi al mese, allora 15 dollari sarebbe una buona proposta.”

Il prezzo di Stadia, quindi, sarebbe simile a quello di Netflix, attualmente a 16 dollari per il modello premium. C’è da chiedersi, però, se Stadia possa effettivamente avere già così tanti titoli disponibili al D1, visto l’arrivo a breve termine, e, sopratutto, se possa pubblicare ben 50 giochi nuovi ogni mese. Attualmente, Google si è dimostrata estremamente attiva nel supportare gli sviluppatori, sia tramite la creazione di un team con tale compito, sia collaborando con le società produttrici dei principali motori di sviluppo, come Unreal Engine, Unity e Havok. Non ci resta che attendere questa estate e vedere cosa abbia in serbo per noi Google.

Il prezzo di Stadia può veramente essere di 15 dollari al mese? Voi cosa ne pensate? Vi iscrivereste per una cifra di questo tipo, oppure credete che Google dovrebbe puntare più in basso?