PlayStation 4

Limbo: il creatore ha paura che il suo nuovo titolo verrà ignorato

Uno dei primi titoli indie a venire recepito dal grande pubblico come un vero e proprio capolavoro è sicuramente stato Limbo, titolo di Playdead uscito per la prima volta nell’oramai lontanissimo 2010 su Xbox 360. Il puzzle-platform è infatti riuscito ad ammaliare un gran numero di giocatori nel corso degli anni, grazie anche ad uno stile decisamente unico.

Uno dei creatori di questa piccola perla, Dino Patti, ha deciso qualche anno fa di lasciare Playdead e di imbarcarsi in una nuova avventura con la software house Jumpship. Oggetto dei loro lavori è la ancora criptica ma intrigante avventura sci-fi Sommerville. Patti ha però seriamente paura che la sua prossima opera possa venire ignorata dal grande pubblico.

“Il mercato è attualmente assolutamente saturo di titoli, con molti giochi di altissima qualità. Per sopravvivere in questa situazione è fondamentale stringere le giuste partnership per permettere al proprio titolo di venire notato” ha infatti dichiarato Dino Patti. La paura di non ricevere la giusta visibilità è quindi un leitmotiv costante per Jumpship e il loro titolo.

Sommerville, nonostante queste paure, promette però di essere qualcosa di veramente unico. Il developer ha infatti affermato: “Io ho dei valori che cerco di trasmettere nei miei titoli, mi piace credere che i progetti in cui sono coinvolto possano migliorare l’umanità. Ovviamente i giochi non salvano la vita di nessuno ma credo che dare certe emozioni alle persone sia qualcosa di positivo”.

Che ne pensate delle parole del creatore dell’oramai iconico Limbo? Credete davvero che il suo nuovo progetto rischi di venire ignorato dal grande pubblico o vedete forse dell’inutile paranoia dietro le sue dichiarazioni? Fateci sapere la vostra personale opinione nei commenti!

Se volete mettere le mani sull’ottimo Limbo potete farlo anche su Xbox One: se non avete la console, è di certo un ottimo momento per comprarla.