Giochi PC

No Man’s Sky, guida galattica per trafficanti interplanetari

Hello Games ha aggiornato No Man's Sky con una patch – denominata Foundation Update – che introduce diverse migliorie e nuove funzionalità. La redazione di Tom's Hardware ha scritto questa piccola guida per farvi diventare i migliori trafficanti di risorse dell'universo.

No Man's Sky, Foundation Update

Il Foundation Update di No Man's Sky – come già anticipato in un nostro precedente articolo – contiene una serie di elementi assenti nelle precedenti versioni del software. Gli sviluppatori hanno lavorato duramente per estendere le meccaniche e offrire agli utenti un'esperienza il più appagante possibile e, soprattutto, per provare a dimostrare il vero valore dell'universo procedurale.

Primi passi per costruire una base.

Una delle novità più importanti è certamente quella relativa alla costruzione di una propria base. Per realizzarne una è necessario trovare una Base Abitabile – se non riuscite a scovarla, utilizzate lo scanner in vostro possesso nel sistema stellare per evidenziarla – e successivamente reclamarla per iniziare i lavori.

No Man's Sky, guida  (1)

La costruzione è un processo molto semplice che sfrutta un'interfaccia molto simile a quella di Fallout 4. Per accedere alla modalità è necessario premere il tasto Z del vostro computer oppure il tasto direzionale giù del controller.

Questa modalità permette di costruire differenti oggetti e strutture che ampliano l'esperienza di gioco. In ogni base è possibile teletrasportarsi, attraverso il Terminale per il teletrasporto, su un incrociatore oppure su una stazione orbitale. Gli sviluppatori hanno pensato bene di inserire un deposito per conservare tutte le risorse raccolte durante la sessione di gioco.

La costruzione pone alcune difficoltà poiché non tutte le strutture si possono creare con le risorse convenzionali – come Ferro, Plutonio o Eridio – e quindi bisogna scovare una base abitabile idonea per ospitare la nostra casa. Il nostro consiglio è quello di trovare un pianeta che possiede acqua e cave minerarie per raccogliere Rigogeno e Antrio.

No Man's Sky, guida  (4)

Nella modalità sopravvivenza le cose diventano alquanto difficili poiché le possibilità di creazione e di esplorazione diventano sempre più ardue, a causa di limiti sui materiali raccolti durante l'esplorazione.

Incrociatori spaziali, navi da non sottovalutare.

Gli incrociatori spaziali sono delle grosse navi che permettono di ampliare le possibilità offerte a ciascun utente, soprattutto quelli che sono in cerca di più materiale possibile.

Per ottenere un incrociatore è necessario possedere un mastodontico portafoglio, infatti il costo per ogni singola nave si aggira intorno agli otto/nove milioni fino ad arrivare ai cento milioni di unità – una cifra senz'altro non alla portata di tutti. Il prezzo dipende soprattutto da quanti slot liberi sono disponibili.

No Man's Sky, guida  (6)

Queste astronavi possono ospitare innumerevoli risorse, difatti ciascun slot permette di conservare ben 1000 unità di risorse. Per costruire un deposito – o qualsiasi tipologia di costruzione – è necessario ripetere la stessa procedura di creazione su un pianeta e successivamente bisogna posizionare la propria produzione.

Quando si possiede una nave inoltre è possibile richiamarla in qualunque momento.

Come sbloccare tutti i terminali della propria base

Le quest di ciascuna base iniziano nel momento in cui reclamate l'area. La prima missione è quella relativa al Terminale di Costruzione che sblocca l'arruolamento del Costruttore, solitamente situato sulle stazioni spaziali. 

No Man's Sky, guida  (3)

Il gioco successivamente ci affida la missione del Terminale Scientifico e il nostro obiettivo è quello di arruolare uno Scienzato in una Stazione Korvax. Poi è il turno del Terminale delle Armi e in questo caso bisogna reclutare un armaiolo Vy'keen

L'ultima quest principale consente di costruire il Terminale Agricolo e in questo caso dovete ingaggiare un alieno Gek. Infine, per ottenere i Guanti Hazmat è necessario concludere le missioni secondarie avviabili direttamente dal Terminale delle Armi.

Come trovare le nuove risorse

Le nuove risorse sono indispensabili se il vostro obiettivo è quello di costruire una base o ottenere un incrociatore spaziale. Il Foundation Update ha introdotto l'Unità Mineraria Autonoma che velocizza il compito di spaccare manualmente un blocco di minerale. Di seguito trovate la lista dei nuovi elementi e il luogo in cui si trovano oppure come ottenerli

  • Antrio – Si trova nelle caverne minerarie e dovete interagire con le piante luminose.
  • Mordite – Bisogna uccidere le creature selvatiche ma attenzione agli animalisti!
  • Coprite – Bisogna raccogliere le feci degli animali, ottenibili offrendogli del cibo.
  • Corizageo – Si trova sui pianeti caldi, nelle piante blu con qualche forma di cristallo sul fiore.
  • Fervidio – Anch'esso si trova nei pianeti caldi e precisamente in piccoli alberi.
  • Candensio – Si trova nelle piante dei pianeti radioattivi.
  • Spadonio – Dovete distruggere i cactus sui pianeti aridi.
  • Temerio – Sono dei funghi, distruggeteli.
  • Rigogeno – Sott'acqua, sono piante con un fiore bianco. Attenzione, lo scanner non le rileva.
  • Alcuni materiali rari si possono costruire: Sfera di Gravitini, Perla di Albume e Venom Sacs.

No Man's Sky No Man's Sky
gog