Giochi PC

Overwatch 2 non è così controverso come sembra secondo Jeff Kaplan

É passata qualche settimana da quando Overwatch 2 è stato annunciato ufficialmente sul palco della BlizzCon 2019, e ancora dopo giorni molti videogiocatori si domandano se il sequel dell’Hero Shooter targato Blizzard sia più un seguito vero e proprio o se sia più una grandissima espansione. Jeff Kaplan si è già espresso su questo tema definendo Overwatch 2 come un vero sequel con tutti i crismi.

Durante un intervista rilasciata al Washington Post, lo stesso Jeff Kaplan ha assicurato alla community che il gioco è meno controverso di quanto sembri. Kaplan ha poi dischiarato: “Non si tratta solo di un DLC o di un’espansione. Io gioco a un sacco di giochi, e non riesco a pensare a nessun DLC o espansione di una tale grandezza”.

Il game director ha inoltre affermato che Overwatch 2 sarà più incentrato sul PVE, proprio perchè una gran parte degli appassionati ha richiesto a gran voce che venisse esplorata la storia del dietro ai personaggi e agli eventi già presentati nel primo capitolo. “Ci sono tantissime persone a cui piacciono moltissimo i nostri personaggi perché abbiamo messo questi eroi in prima linea. La gente che si è innamorata di loro non è perché sono i migliori giocatori in PVP, anzi spesso hanno problemi nell’ambiente competitivo, per cui gli piacerebbe interagire con quei personaggi in un modo che gli dia meno pressione”.

All’inizio del mese Blizzard ha già confermato che i giocatori di Overwatch 1 e 2 giocheranno fianco a fianco, e Kaplan stesso ha persino detto che i client di Overwatch 1 e 2, a un certo punto si uniranno diventando un tutt’uno, così da non lasciare indietro nessuno nemmeno col rilascio di questo sequel. Cosa pensate delle parole di Jeff Kaplan? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.

L’attesa per Overwatch 2 rimane ancora indefinita, nel frattempo però potete acquistare il primo capitolo in versione GOTY su Amazon a questo indirizzo.