PlayStation

PlayStation 5 non vede di buon occhio i dischi SSD NVMe

Sony ha comunicato che sbloccherà l’accesso allo slot SSD posto all’interno di PlayStation 5 nel corso dell’estate, per permettere ai giocatori di espandere lo storage di sistema della console con un SSD NVMe aggiuntivo, a patto di utilizzare uno dei modelli compatibili che garantiscano le stesse performance, in termini di velocità, di quello nativo montato all’interno della console. Ma cosa succederebbe se si volesse installarne uno anzitempo?

Digital Foundry ha voluto provare a installare un SSD NVMe per apprendere le reazioni del sistema operativo di PlayStation 5 nel momento in cui provava a riconoscere il nuovo componente e ha scoperto che, molto semplicemente, la console non si avvia. Una misura di sicurezza decisamente drastica ma che risulta comprensibile da parte di Sony per evitare qualsivoglia esperimento da parte dell’utenza.

PlayStation 5 - logo

Al momento, quindi, l’unico modo per poter sopperire alla mancanza di spazio è quella di collegare un hard disk esterno a PlayStation 5 per poter trasferire i giochi realizzati per la console next-gen al suo interno in caso di mancanza di spazio. Non è una soluzione pratica, in quanto i software per PlayStation 5 non potranno essere avviati direttamente dal disco esterno ma si rivela un metodo pratico per poter evitare le lunghe attese dovute al download dei giochi, specialmente se non si ha a disposizione una connessione internet performante.

Bisogna comunque tenere a mente che anche se in futuro si potrà installare un SSD NVMe aggiuntivo all’interno di PlayStation 5, al momento il costo delle periferiche è piuttosto proibitivo. Basti pensare che l’unico disco a stato solido apparentemente compatibile con la nuova ammiraglia di Sony, viene venduto a un prezzo di listino che oscilla tra i 149$, per il modello da 500GB, e i 449$ per un WD Black SN850 da 2TB. Bisognerà vedere se, prima del nuovo aggiornamento per PlayStation 5 che Sony renderà disponibile durante l’estate, i prezzi di listino di queste periferiche si abbasseranno ulteriormente.

Se ancora non avete acquistato una PlayStation 5, tenete d’occhio la pagina di Amazon per nuovi stock.