PlayStation

PlayStation non si occupa di indie, Bloomberg lo conferma

Negli ultimi giorni lo sviluppatore indie Iain Garner si era scagliato contro Sony PlayStation per via del modo in cui la compagnia tratta le software house indipendenti. Torniamo a parlare della questione perché a farsi sentire è stato proprio Jason Schreier di Bloomberg, che ha rivelato in un recente articolo ulteriori informazioni in merito a questa situazione. Schreier conferma che Sony ha effettivamente spostato gran parte dei suoi investimenti verso le grandi produzioni blockbuster, quindi opere dal calibro di Horizon Forbidden West, God of War Ragnarok e tanti altri.

Dualsense PS5 PlayStation 5 console hardware

Questa strategia, attuata negli ultimi anni, è stata decisa sicuramente per via della maggiore importanza di titoli come quelli appena citati nella line-up di PlayStation 4 e PlayStation 5. La scelta di investire meno sui team indipendenti ha portato a grandi risultati, come potevamo aspettarci, ma non ha potuto che rendere più difficili i rapporti tra essi e PlayStation, finendo in situazioni dove gli sviluppatori si sentono completamente esclusi dalle strategie della compagnia.

Schreier racconta che Sony può impiegare intere settimane, se non mesi, per rispondere a delle domande, “se sono abbastanza fortunati da avere dei contatti”. Ricorda anche che sebbene sia facile trovare grandi titoli blockbuster sul PlayStation Store, quelli indie sono sempre meno visibili, illustrando il problema con un chiaro esempio. Iain Garner spiega che la compagnia gli chiese la folle cifra di 25 mila dollari per far apparire il suo gioco nella pagina principale dello store.

Horizon Forbidden West

Si tratta di una situazione particolarmente curiosa, soprattutto perché i competitor diretti di PlayStation, quali Microsoft e Nintendo, hanno invece un occhio di riguardo verso gli sviluppatori indipendenti. Entrambe le compagnie, peraltro, tengono dirette il cui scopo è far scoprire queste produzioni ai giocatori, oltre che a presentare una parte dei loro store digitali dedicata ad esse. Per il momento Sony non ha fatto menzione dell’argomento e difficilmente farà commenti, ma restate comunque connessi sulle nostre pagine per non perdere aggiornamenti.

Ricordiamo ai lettori che su Amazon potete recuperare grandi titoli per PlayStation 4 come Horizon Zero Dawn e Days Gone.