PlayStation

PS4 Pro, Sony non chiederà soldi per gli upgrade dei giochi

L'annuncio di una nuova console comporta l'onere da parte del produttore di fare chiarezza sui diversi dettagli del proprio prodotto. Ecco perché spesso c'è la necessità delle FAQ ufficiali. Sony, infatti, ha pubblicato sul PlayStation Blog una serie di domande e risposte su PS4 Pro, cercando così di dissipare i dubbi degli utenti, mentre in alcune interviste ha rivelato nuovi dettagli.

ps4 pro

Innanzitutto il colosso giapponese ha fatto chiarezza sull'upgrade dei giochi già pubblicati, smentendo la notizia secondo la quale le patch sarebbero state a pagamento. Sony conferma, in uno scambio di email con la redazione di Kotaku, che non sarà richiesto alcun pagamento per questi aggiornamenti.

Masayasu Ito, capo della divisione Hardware di Sony, ha spiegato in un'intervista con 4Gamer perché si è scelto di mantenere gli 8 GB di RAM DDR5 anche su PS4 Pro. Questa decisione è stata dettata dal fatto che una maggiore disponibilità di memoria avrebbe probabilmente indotto gli sviluppatori a ricercare esperienze di gioco più spinte creando così problemi di compatibilità con il modello standard di PS4.

Il portavoce di Sony ha infatti spiegato come nelle linee guida inviate alle software house, Sony abbia scritto esplicitamente di creare videogiochi pensati per sfruttare le potenzialità di PS4 e PS4 Pro, senza distinzioni. Così come agli sviluppatori è stato imposto di non dare vantaggi nelle modalità multiplayer su entrambe le console.

PS4 Pro

Tra le informazioni riportate nelle FAQ ufficiali di PS4 Pro troviamo quella relativa al cavo HDMI. Si legge che nel caso di una TV 4K è necessario utilizzare un cavo HDMI 2.0 per gestire un flusso dati 4K a 60 Hz. Questo non significa però che ci sarà bisogno di acquistare il cavo premium separatamente, dato che sarà incluso nella confezione di PS4 Pro.

PS4
PlayStation 4 - 500 GB PlayStation 4 – 500 GB
  
PlayStation 4 - Controller Dualshock 4 Nero PlayStation 4 – Controller Dualshock 4 Nero