PlayStation

PS5 e Xbox Series X: annunciato PsyHotel, un nuovo bizzarro horror per next-gen

Tra le schiere dei pochi giochi di cui conosciamo lo sviluppo per PS5 e Xbox Series X, si è da poco aggiunto un nuovo nome: PsyHotel. Si tratta di un horror molto bizzarro, in cui il giocatore impersonerà il direttore di un hotel, che ospita un’ampia varietà di criminali. Apparentemente, lo scopo del gioco è quello di gestire il proprio hotel, e al contempo, eliminare i propri ospiti in una moltitudine di assassini.

Gli sviluppatori RG Crew puntano a rilasciare il titolo per i primi mesi del 2021, e sarà disponibile, oltre che per PS5 e Xbox Series X, anche per Nintendo Switch e PC. Da quel pò che è stato mostrato nel trailer di annuncio, il gameplay di PsyHotel ricalca e mischia gli stili di Garry’s Mod, Hitman e Dead Rising, sebbene il trailer stesso sia più simile ad un annuncio cinematico proprio in stile “GMod” che ad un gameplay trailer vero e proprio. Tramite la pagina di Steam, gli sviluppatori descrivono il gioco come un “inconvenzionale gioco simulativo”, benchè a prima vista pare che di simulativo ci sia ben poco.

E sempre sulla pagina di Steam, inoltre, possiamo trovare altre descrizioni del gameplay. I giocatori potranno guadagnare denaro vendendo oggetti appartenuti ai precedenti ospiti, con lo scopo di ampliare il proprio hotel, oppure investire il denaro ricavato creando nuovi strumenti di morte. Nel trailer possiamo notare anche la presenza di un banco da lavoro simile a quello di Dead Rising, che permette di craftare nuovi oggetti con i quali eliminare gli ospiti della struttura: ed è qui che entrano in gioco le similitudini con Hitman, in quanto si potranno eliminare i residenti con una spada laser, o addirittura aggiungendo dell’ananas avvelenato sulla pizza, modi piuttosto stravaganti, a dirla tutta, oltre ai tanti altri metodi inventati dal giocatore.

Non si tratta assolutamente di un titolo tripla A, e certamente lo scopo di PsyHotel non è quello di essere un gioco di un “certo spessore”, per cui è da considerarsi più uno “scherzo”, che un videogioco effettivo; ciò non toglie che, una volta commercializzato il titolo, questo possa regalare alcuni momenti di pura follia e divertimento.

Avendo citato Hitman, non possiamo non consigliarvi di recuperare l’ultimo capitolo, disponibile al seguente link per l’acquisto.