3DS

PSP2, schermo OLED e 3G solo per lo scambio dati?

La PSP2 arriverà in autunno, dotata di connettività 3G ma incapace di effettuare chiamate telefoniche. È questa la nuova indiscrezione, pubblicata dal sito giapponese Nikkei. Secondo la testata, la prossima console portatile di casa Sony oltre al Wi-Fi avrà un 3G “castrato”, sfruttabile solo per giocare in multiplayer e scaricare contenuti dal negozio online. Niente chiamate, almeno ufficialmente (immaginiamo che Sony non voglia fare concorrenza al PSP Phone, forse chiamato Xperia Play).

In Giappone il servizio 3G sarà offerto da NTT DoCoMo, azienda già accostata alla PSP2 in una precedente notizia. L’informazione non sembrerebbe quindi essere solo una voce di corridoio, ma qualcosa di più.
Il Nikkei ha aggiunto che la console portatile si avvarrà di uno schermo OLED touchscreen. L’OLED dovrebbe consentire spessore, peso e consumi ridotti. Forse potrebbe aumentare un po’ il prezzo, sebbene le indiscrezioni riportino che il prezzo della console non sarebbe ancora stato definito.

Un rendering realizzato da una rivista basato sulle informazioni circolate. Non è una foto ufficiale della PSP2.

A causa di precedenti voci e le foto di un presunto prototipo, si può ipotizzare che la PSP2 sarà dotata di due fotocamere (frontale e posteriore) e un trackpad sul retro. Dovrebbero essere presenti anche due stick analogici, i quattro tasti Playstation e il pad direzionale. Potrebbe esserci anche un microfono integrato.

Sul fronte hardware si sprecano le speculazioni: c’è chi parla di potenza pari a mezza PS3 e chi indica prestazioni comparabili tra la soluzione da salotto e la futura portatile. In attesa di scoprirlo – forse già il 27 gennaio durante un evento Sony, il PlayStation Meeting – possiamo già scommettere senza paura che sarà decisamente potente, grazie a un hardware del tutto rinnovato. Non resta che attendere maggiori dettagli.