Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Recensione Agents of Mayem

Agents of Mayem è un action game in terza persona che offre un gameplay divertente e disimpegnato, assieme a un sistema di crescita del personaggio molto appagante.

Agents of Mayem

 

Agents of Mayem è un action game in terza persona con un buon sistema di crescita del personaggi.

agents of mayhem 201743122431 1

C'è chi adora i giochi competitivi, chi preferisce le trame impegnate, e poi chi vede nei videogiochi un momento di relax in cui scaricare la tensione accumulata durante la giornata. E cosa c'è di meglio che sparare a destra e a manca facendo esplodere qualsiasi cosa? Se vi ritrovate in quest'ultimo profilo allora Deep Silver ha il gioco che fa per voi, l'action game in terza persona Agents of Mayem.

L'approccio di questo gioco è subito spiegato: una trama, diversi eroi da comandare ognuno con le sue abilità e stili di combattimento, un'ampia mappa in cui scorrazzare, tante missioni e sotto-missioni, e una dinamica da GDR con cui fare crescere i vari personaggi.

Avete giocato a Saints Row? Bene, siamo davanti a uno stile di gioco molto simile, e non per caso Agents of Mayem è ambientato nello stesso universo. La trama vede da una parte l'organizzazione Legion che farà di tutto per conquistare il mondo e voi, tanto per cambiare, dovrete evitare che ciò accada.

Screen Shot 2017 08 15 at 13 39 46

Non siamo davanti a un gioco con grafica fotorealistica e filmati degni della migliore CG, tutt'altro la grafica è molto "cartoon style", con texture piene ed effetti grafici non troppo elaborati. Non è sintomo di un gioco economico o di scarse capacità da parte dei ragazzi di Volition, bensì si tratta di una chiara scelta grafica che si abbina efficacemente alla sotto-trama umoristica degli Agenti.

Il racconto avviene tramite delle cut-scene che si limitano al necessario, senza mai diventare troppo lunghe o noiose. La verità è che il gioco potrebbe tranquillamente esistere anche senza una trama, che spesso sembra più un pretesto per introdurre la missione successiva.

Screen Shot 2017 08 15 at 13 37 33 Screen Shot 2017 08 15 at 13 38 07

Inizierete con tre personaggi, per poi allargare presto le fila della squadra. Prima di iniziare le missioni potrete assemblare la squadra, e poi passare da un personaggio all'altro durante l'azione, ovviamente scegliendo in base alle caratteristiche speciali di ognuno. Ad essere sinceri fino in fondo, scegliere un personaggio o l'altro alla fine sarà qualcosa più vicina al piacere di gioco personale, piuttosto che a una reale necessità. Il motivo è che in Agents of Mayem la potenza di fuoco rimpiazza senza problemi la strategia, e non c'è nulla che non si possa portare a termine con un bel numero di esplosioni.

I personaggi tra cui scegliere sono i più svariati – dodici in totale -, e si va da grossi bestioni ad agili ninja, passano per letali soldati o gangster. Insomma, DPS, tank, supporti, etc. In qualche modo usando questi personaggi viene in mente Overwatch, e non è un male, il risultato finale è ottimo e soprattutto divertente. Oltre all'arma principale e un'abilita secondaria, la possibilità di muoversi agilmente grazie a un triplo salto, correre o accelerare, ogni personaggio ha anche una sorta di "ultimate" che aumenta a dismisura i danni effettuati.

Screen Shot 2017 08 15 at 13 38 32

La componente GDR si basa sull'aumentare il livello del personaggio accumulando esperienza durante le missioni e il free roaming, ma anche ritrovando schemi di costruzione per armi e accessori nonché recuperando dei "frammenti" cosparsi per le mappe che poi abilitano delle abilità passive. La crescita del personaggio tramite questi stratagemmi è una caratteristica molto importante del gameplay, che spinge il giocatore a spendere più tempo di quello realmente necessario a esplorare la mappa, che altrimenti diventerebbe in fretta ripetitivo. Infine, un po' come Assassin's Creed Balck Flag, ad esempio, è stato implementato un sistema gestionale di missioni che invia gli agenti inutilizzati in varie missioni che vi permetteranno di arricchirvi di materiali necessari per la creazione dei vari accessori degli Agenti.

Verdetto

Agents of Mayem assicura 20/30 ore di azioni esplosive, da approcciare senza troppo impegno, regala divertimento e poca, se non alcun tipo di frustrazione. È possibile rendere le sfide più difficili, ma piuttosto che spendere ore a padroneggiare bene tutti i personaggi, è più appagante svilupparne tutte le abilità, con la curiosità di scoprire tutto quello che si sono inventati gli sviluppatori.

Se questo approccio è appagante fino alla fine, dopo aver sviluppato i personaggi e concluse le missioni difficilmente verrà voglia di spendere ancora più ore nell'open world, per via della mancanza di una sfida reale.

Agents of Mayhem E3 2016 Hardtack

Ad ogni modo Agents of Mayem è un titolo prima di tutto divertente, che non stupisce per una particolare realizzazione tecnica e nemmeno per meccaniche di gioco, che abbiamo già ritrovato in molti titoli. Se tuttavia volete passare ore scoprendo nuove abilità e gadget, con cui creare esplosioni e distruzione, ne rimarrete soddisfatti.