PlayStation

The Last Guardian, l’IA della creatura ancora da bilanciare

La testata The Guardian ha intervistato Fumito Ueda, il celebre game designer che sta ultimando lo sviluppo di The Last Guardian. Nell'intervista trovano spazio diversi spunti interessanti che vi riportiamo nell'articolo, tra cui il bilanciamento del gioco, un aspetto ancora da sistemare.

The Last Guardian 2016 05 26 16 010

La tenera creatura di nome Trico che accompagna l'avventura del protagonista è ancora sotto la lente d'ingrandimento degli sviluppatori. "A essere onesti, stiamo ancora rifinendo i comportamenti di Trico. Ci sono due estremi: se puoi controllare completamente la creatura, che succede? Diventa un animale domestico. Viceversa se il giocatore non ha controllo sulla creatura diventa un fastidio, un ostacolo ai progressi dei giocatori", spiega il creatore di ICO e Shadow of the Colossus.

"Stiamo ancora cercando di trovare l'equilibrio fra questi due estremi" ammette il game designer. La redazione di The Guardian ha anche chiesto a Ueda cosa gli ha insegnato questo (lungo) sviluppo del gioco. La sua risposta sembra in qualche modo riferirsi a ciò che è successo con Sony, anche se in modo vago.

"Ci sono state tante cose che ho appreso, è difficile da spiegare e da descrivere a parole in questo momento, ma forse ce n'è una…", poi si ferma, sorride e parla con il suo traduttore per un paio di minuti. "Nella vita ci sono sempre cose che vanno per il verso giusto mentre altre no. Ed è quello che è successo negli ultimi anni".

The Last Guardian

Questo non spiega perché Fumito Ueda si allontanò temporaneamente dallo sviluppo del gioco. Divergenze di vedute tra lui e Sony? Chissà. L'importante è che The Last Guardian sia ormai in dirittura d'arrivo, visto che la data d'uscita è fissata per il 25 ottobre in esclusiva PlayStation 4.

PlayStation 4 - 500 GB PlayStation 4 – 500 GB
  
PlayStation 4 - Controller Dualshock 4 Nero PlayStation 4 – Controller Dualshock 4 Nero