Tom's Hardware Italia
Giochi PC

The Sims 4: abbiamo provato la nuova espansione Island Living

Durante l'EA Play 2019 abbiamo provato la nuova espansione di The SIms 4: Island Living.

Accanto a Star Wars The Jedi: Fallen Order, Apex Legends e FIFA 20, all’EA Play ha fatto capolino anche la nuova espansione di The Sims 4. Island Living, l’isola vivente, è il nome del recente contenuto proposto per lo storico brand di Electronic Arts, che proprio quest’anno compie dieci anni di storia.
Come si può evincere dal trailer rilasciato, The Sims 4: Island Living porta i nostri sims ad abbandonare l’area metropolitana per raggiungere i lidi rilassanti e pacifici di un’isola nell’oceano.

Non è la prima volta che la serie si apre ad ambientazioni del genere, ma dato l’incredibile ventaglio di scelte e interazioni che caratterizza il quarto capitolo, la nuova location acquisisce un certo valore. The Island Living darà infatti l’opportunità di estendere quanto visto in The Sims 4, proponendo nuove caratteristiche legate al lavoro, alle interazioni, alla fauna.
Delfini, tartarughe marine si alterneranno ai tradizionali amici a quattro zampe, così come i lavori cittadini verranno sostituiti da mestieri dedicati alla natura, e quindi si potrà intraprendere la carriera di bagnino, istruttore di immersioni subacquee, o pescatore. In breve, la parola d’ordine di The Sims 4: Island Living è relax in mezzo alla natura.

Quest’ultima ricoprirà un ruolo centrale nell’espansione, non solo per quel che riguarda l’ambientazione, ma anche in ottica di inquinamento ambientale. Ciò è apparso evidente anche nel trailer rilasciato durante l’EA Play, attraverso una sequenza dedicata ai sims dediti alla raccolta di rifiuti disseminati per la spiaggia. Una tematica dunque attuale, che punta a conferire una certa maturità al quarto capitolo.
Sarebbe infatti banale ritenere The Sims 4 un semplice simulatore di vita quotidiana, pur lasciando intatto lo stile scanzonato tipico della serie, evidente nelle animazioni, negli effetti sonori, e nell’esasperazione dell’ordinario. Tuttavia, l’ultimo capitolo del brand riesce a inserire dettagli legati ai temi e i dibattiti attuali, il tutto con la massima naturalezza.

Nel caso di Island Living abbiamo lo spunto ecologista, ma in generale The Sims 4 ha spinto la serie verso la maturità, dando spazio alle questioni di genere – in tal senso sorprendono sempre le possibilità di personalizzazione dei nostri protagonisti -, e all’empatia, in quanto accrescere le relazioni sociali con gli altri sims, vuol dire prestare attenzione ai loro interessi, attitudini e paure.
In questo senso è importante sottolineare la partnership con It Gets Better, un’organizzazione no-profit per il sostegno della comunità LGBTQ+. Una scelta che in occasione del pride month, il mese in cui si festeggia l’amore arcobaleno, non fa altro che avvalorare la maturità acquisita dal brand che avevamo già apprezzato all’uscita di The Sims 4, e oggi ancora di più.

Per questa ragione (e anche per motivi di tempo), durante il nostro provato a EA Play di The Sims 4: Island Living su PC, ci siamo concretati sulle interazioni più che sulla realizzazione delle abitazioni marittime, le quali però sono state confermate durante la presentazione.
L’impressione è stata positiva, e non vi nascondiamo che – merito anche del sole losangelino – l’atmosfera di relax che caratterizza l’espansione è stata molto piacevole: girare con le moto d’acqua nel mare cristallino, costruire pittoreschi castelli di sabbia, giocherellare con gli animali che popolano le onde, rimanda perfettamente all’estate ormai alle porte. Vi è anche una forte impronta folkloristica attraverso danze e piatti locali che rimandano alle atmosfere di un’isola
E dato che finora abbiamo lodato la particolarizzazione dei dettagli estetici e ludici, ovviamente The Island Living rincara la dose: nuovi abiti, nuove acconciature, nuove interazioni con l’ambiente che rimando a un’atmosfera esotica.

Abbiamo nominato l’acqua e il mare, ma l’isola che popoleremo nella nuova espansione non si limita a estendersi solo sulla costa, ma consente una certa varietà paesaggistica, che prevede persino un vulcano attivo da ammirare.
Infine, potremmo rendere i nostri sims delle sirene o dei tritoni dotati di poteri unici. Avevamo già visto i vampiri tra le creature fantastiche di The Sims 4, per cui la nuova scelta non stupisce, anzi, ben si presta alla novità estiva e marittima dell’espansione.

Concludiamo questo provato ricordandovi la data di uscita prevista per Island Living: 21 giugno su PC – perfettamente in linea con il solstizio d’estate – mentre il 16 luglio su console, quindi PlayStation 4 e Xbox One.