Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Uomo deruba Valve quattro volte e vende la refurtiva a GameStop

Un uomo, già noto alle forze dell'ordine, ha derubato gli uffici di Valve almeno quattro volte e ha venduto la refurtiva a GameStop.

Gli uffici di Valve sono visti da molti appassionati come una miniera d’oro di idee e videogiochi di qualità, ma nel caso che stiamo per raccontarvi un uomo ha preso la cosa troppo letteralmente. Shawn Shaputis, 32 anni, per un intero anno ha derubato gli uffici di Valve a Bellevue, Washington, racimolando un totale di 40.000 dollari in equipaggiamento e giochi. Dopo i furti si recava al locale GameStop per rivendere il malloppo.

I furti sono iniziati nel giugno 2018. La polizia afferma che Shaputis ha ammesso di aver derubato la società “quattro o cinque volte”. Il suo modus operandi consisteva nel riempire un bidone della spazzatura di oggetti e poi portarlo alla sua auto: in qualche modo, è riuscito a farlo più volte. L’uomo è stato ripreso dalle telecamere mentre vendeva giochi rubati nel GameStop. In verità, Shaputis era già noto alle autorità: oltre a essere stato in carcere, recentemente è stato accusato di aver rubato un furgone della FedEx costringendo la polizia a un inseguimento attraverso Seattle.

Ci viene da chiedere se, su uno dei PC rubati, non sia per caso presente Half-Life 3. A parte gli scherzi, è possibile che l’uomo abbia sottratto vari dati sensibili alla società, per quanto non fosse questo il suo obbiettivo principale.

15 anni fa il codice sorgente di Half-Life 2 è stato rubato e condiviso online prima del rilascio del gioco: chissà se accadrà qualcosa di simile ora. Stiamo per scoprire qualche sorpresa che Valve aveva in serbo per noi?