Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Wii 2, la vera genialata sarà il controller touchscreen

Nuove indiscrezioni sulla presunta console da salotto che Nintendo dovrebbe presentare nei prossimi mesi. Hardware migliore di Xbox 360 e Playstation 3 e un controller innovativo con schermo touchscreen.

La nuova console di Nintendo potrebbe avere un processore IBM PowerPC a tre core e una GPU AMD “R700” compatibile con gli shader 4.1 – parliamo di un chip simile alla serie Radeon HD 4000. Il prodotto, il cui nome in codice dovrebbe essere Project Cafe, avrebbe inoltre almeno 512 MB di RAM.

Sono queste le principali informazioni sull’indiscrezione del momento, quella che riguarda una nuova console di Nintendo pronta a svelarsi nei prossimi mesi – con il debutto fissato nel 2012. Diversi siti aggiungono che il prodotto sarà compatibile con le periferiche e i giochi di Wii e Gamecube, ma avrà anche un proprio controller, una soluzione con schermo touchscreen da 6 pollici dotata di d-pad, due trigger e altro. Le fonti lo definiscono un “iPad con i tasti“, ma l’apparenza potrebbe nascondere molto di più.

A quanto pare integrerà la tecnologia della sensor bar di Wii e dovrebbe avere una videocamera. Inoltre dovrebbe essere in grado di ricevere interi contenuti dalla console, permettendo di giocare tramite i tasti e il touchscreen con determinati videogiochi.

Nuovo controller, un mockup

Si vocifera che Ubisoft, Activision ed Electronic Arts abbiano  in casa da mesi il nuovo hardware e starebbero realizzando i primi titoli. Secondo la rivista Edge il sistema di motion control avrà capacità migliori di quelle del Playstation Move. Per concludere ricordiamo che stando alle precedenti indiscrezioni la console sarà molto più potente di Xbox 360 e PS3 e potrebbe includere addirittura un’unità Blu-Ray.

In attesa di un annuncio ufficiale, queste informazioni sembrano far trasparire un progetto innovativo, in grado di portare Nintendo sullo stesso livello delle avversarie, se non più avanti. Microsoft e Sony, appena entrate nel settore del motion control, non sembrano pronte a rispondere alla casa nipponica con una nuova console.

Vita breve per la Wii?

Nintendo è in una situazione in cui una nuova soluzione da salotto sembra necessaria: la Wii vende sempre meno (dopo l’enorme successo avuto in questi anni) e l’apporto degli sviluppatori di terze parti è scarso. Serve un’inversione di rotta, in tutte e due i sensi. La porterà Project Cafe?