Nintendo Switch

Padre crea un Xbox Adaptive Controller personalizzato per far giocare la figlia a Zelda

Sopratutto in questi ultimi mesi, con l’avvicinarsi della next-gen e l’arrivo di nuove piattaforme di game streaming (come Google Stadia e Project xCloud), si parla sempre di più di concetti come l’accessibilità e l’inclusività: le società cercano di coinvolgere nuovi gruppi di videogiocatori, in particolar modo quelli mobile. In mezzo a tutto questo, però, ci sono persone che non hanno alcuna possibilità di videogiocare, a causa di limiti motori. Fortunatamente, vi è una risposta sa tutto questo: Xbox Adaptive Controller.

La proposta di Microsoft è probabilmente una delle più belle sorprese del mondo videoludico degli ultimi anni, se non di sempre. Ovviamente, l’Xbox Adaptive Controller non è compatibile con ogni macchina da gioco al mondo. Cosa può fare, quindi, un padre che vuole riportare il sorriso alla figlia, desiderosa di giocare a The Legend of Zelda Breath of the Wild? La risposta è creare un controller personalizzato a partire dall’Xbox Adaptive Controller.

Il controller personalizzato funziona ora con Nintendo Switch e permette alla ragazza di giocare con The Legend of Zelda Breath of the Wild e qualsiasi altro titolo lei desideri. I videogiochi, ricordiamolo sempre, dovrebbero prima di tutto essere un momento positivo e di inclusione per tutti e il lavoro fatto da quest’uomo, ma reso possibile prima di tutto dal device di Microsoft, è incredibile.

L’obbiettivo del padre era rendere contenta la figlia e fare in modo che potesse giocare con gli amici: come potete vedere dal suo sorriso, nel tweet qui sotto, crediamo proprio abbia ampiamente raggiunto il suo obbiettivo.

https://twitter.com/JerseyITGuy/status/1218920688125456385

Se volete giocare a The Legend of Zelda Breath of the Wild non dovete fare altro se non comprare il gioco su Amazon, precisamente a questo indirizzo.