Xbox One

Xbox One: fiasco in Giappone e trionfo negli USA

Xbox One, la console di casa Microsoft, non può certo vantare una grossa fetta di mercato in Giappone. Phil Spencer – capo della divisione Xbox – ha spiegatoi motivi di questa reticenza all'acquisto nel corso di un'intervista a Famitsu.

Spencer afferma che il motivo principale per cui i giapponesi non amano la console americana è la mancanza di titoli che generalmente piacciono al pubblico del Sol levante, come Persona 5 o Nioh.

persona 5
Persona è una saga famosissima in Giappone, con una solida fanbase anche nel resto del mondo

Il boss di Xbox afferma tuttavia che l'obiettivo del team è di continuare a spingere sul mercato giapponese. Un esempio sono i giochi Lost Odyssey e Blue Dragon, creati con in mente il pubblico giapponese.

Phil spiega come i rapporti tra gli sviluppatori giapponesi e Microsoft siano buoni, e dice di essere felice di aver potuto annunciare Final Fantasy XV per Xbox One lo scorso E3. Una sana competizione tra Nintendo, Microsoft e Sony non può fare che bene al mercato locale, sempre secondo Spencer.

Grazie alle collaborazioni con gli sviluppatori giapponesi è stato possibile creare titoli quali Scalebound e ReCore, e secondo Spencer gli sviluppatori del Giappone sarebbero importanti per tutto il mondo videoludico.

xbox one s

Con Xbox One S in arrivo entro fine anno, l'intenzione del team Xbox è d'investire ancora di più sul mercato giapponese, anche se non sono stati fatti nomi riguardo a possibili titoli.

Se il Giappone è terra ostica per Microsoft, le cose vanno meglio in negli Stati Uniti e in Inghilterra, dove per il terzo mese consecutivo le vendite di Xbox hanno superato quelle di PlayStation 4, con Forza Horizon 3 a fare da trascinatore.

Xbox One riuscirà a reggere agli attacchi di Sony, con PlayStation VRPS4 Slim e la nuova PS4 Pro?