Tom's Hardware Italia
Xbox One

Xbox One, Microsoft voleva venderne 200 milioni

In una recente intervista, Spencer ha parlato di quelli che erano gli obiettivi previsti per l'ultima console targata Microsoft.

Phil Spencer, nel corso di un'intervista,  ha rivelato quelli che erano i piani iniziali per l'ultima console di casa Microsoft. iò che emerge dalle sue dichiarazioni è senz'altro che gli obiettivi di partenza non sono stati raggiunti, per lo meno a livello di vendite.

"Il nostro obiettivo era quello di vendere 200 milioni di Xbox One e stavamo pensando a come arrivare a questo ambizioso risultato. Nessuno aveva mai raggiunto un traguardo del genere, PlayStation 2 si era fermata a circa 120 milioni di unità vendute, noi volevamo superare quel record." afferma Spencer nell'intervista.

spencer

Il capo della divisione Xbox ha poi continuato il discorso, parlando di alcune delle strategie adottate: "La dirigenza voleva puntare sui contenuti video: all'epoca la TV tradizionale sembrava defunta e noi volevamo accontentare anche chi voleva usufruire di contenuti multimediali tramite streaming.".

Se Xbox One non ha raggiunto gli obiettivi di vendita, un buon auspicio arriva dalla nuova versione: Xbox One S ha infatti fatto registrare un incremento del 1000% a livello di unità vendute. Un risultato che fa ben sperare e che al momento supera di gran lunga quello raggiunto da Sony, con il colosso di Redmond in grado di superare l'azienda rivale di 361 punti percentuali.

xboxone s
La nuova Xbox One S

Vi lasciamo invitandovi a continuare a seguirci per ulteriori aggiornamenti. La parola passa ora a voi giocatori: giudicate troppo ambizioso l'obiettivo iniziale di Microsoft? E se no, cosa è andato storto?