Xbox

Xbox One senza aggiornamenti hardware, Microsoft ritratta

Le parole di Phil Spencer sulla possibilità di realizzare una Xbox One modulare, e quindi più simile ad un PC, hanno fatto il giro del mondo gettando più dubbi che altro. Il capo della divisione Xbox ha dunque deciso di tornare sull'argomento in occasione di un podcast ospitato da Major Nelson.

È ufficiale: la casa di Redmond non ha nessuna intenzione di dotare la propria console di hardware aggiornabile. Il bello delle console è appunto quello di non dover montare e aggiornare pezzi manualmente e di restare funzionali per anni senza ulteriore "lavoro".

Phil Spencer

Nessun bundle contenente cacciaviti, quindi, scherza Spencer, ma impegnarsi costantemente per rendere migliore l'ecosistema console. Quando si parla di aggiornamenti semplicemente ci si riferisce al supporto a lungo termine per espandere le funzionalità di Xbox One nell'esatto momento in cui si presenta una possibilità d'innovazione. 

Aspettiamoci dunque un discorso più legato alla retrocompatibilità – come già avviene per alcuni vecchi titoli Xbox 360 senza costi aggiuntivi – o affine al supporto alla realtà virtuale che Sony sta dando con PlayStationVR, piuttosto che un'inversione di tendenza così marcata.

L'idea di una Xbox One modulare vi aveva lasciato inorriditi o eravate tra i fautori di un simile progetto? Diteci la vostra nei commenti.