Xbox

Xbox Series X: Microsoft riconferma la retrocompatibilità fin dal D1

Quando si parla di nuove generazioni di console, si pensa immediatamente a nuovi (e innovativi?) giochi dedicati alle macchine da gioco in uscita; titoli che non sarebbe possibile giocare su altre piattaforme. Al tempo stesso, però, per molti giocatori è importante portare con sé quando di realizzato (e sopratutto comprato) nel corso degli ultimi anni: in altre parole, la retrocompatibilità è uno degli elementi più importanti per gli utenti. Microsoft lo sa bene e ha riconfermato questa feature per Xbox Series X.

Phil Spencer ha infatti affermato, ai microfoni di GameSpot: “Vogliamo assicurarci che, dal D1, sia possibile dare accesso alla retrocompatibilità che abbiamo promesso: infatti sto giocando a qualche gioco Xbox 360 sulla mia Xbox Series X, oltre che ai titoli Xbox One: tutto questo per assicurarci che siano disponibili fin da subito.

Xbox Series X

Jason Ronald, Xbox Partner director of program management, ha invece affermato: “Abbiamo centinaia di giochi eseguibili su Xbox One. Vogliamo essere sicuri che tali opere vi accompagnino verso la nuova generazione, ma vogliamo anche che i vostri servizi siano sempre disponibili. Vogliamo che tutta la vostra “eredità” videoludica non si perda, indipendentemente che essa sia il vostro Gamerscore, la lista amici, gli obbiettivi, i dati di salvataggio… tutto quanto deve rimanere a disposizione senza alcuna barriera.

Ovviamente non si è trattato di una cosa da poco: “C’è molto lavoro da fare per assicurare la retrocompatibilità tra queste generazioni. Infatti, come potreste ricordare, abbiamo rallentato e poi messo in pausa il nostro programma di compatibilità per giochi Xbox 360 su Xbox One. Anche permettere la compatibilità con i giochi Xbox One non è semplice, poiché i giochi console sono solitamente super-ottimizzati per lo specifico hardware sui quali devono essere eseguiti, e ora parliamo di una nuova generazione di hardware. È una nuova architettura.”

“Al tempo stesso, abbiamo ideato la macchina da gioco con la retrocompatibilità in mente, quindi abbiamo preso delle decisioni per rendere più agevole tale lavoro di compatibilità, ma non vogliamo banalizzare quanto il team sta realizzando perché è qualcosa di molto complesso e impegnativo.”

In attesa di Xbox Series X possiamo divertirci con Xbox One, disponibile su Amazon a un ottimi prezzo.