Giochi PC

ZX Spectrum ritorna in una veste tutta nuova!

Lo ZX Spectrum, storica macchina ideata dagli inglesi di Sinclair Research, potrebbe tornare in vita a più di 30 anni dalla sua nascita. Come? Un gruppo di nostalgici appassionati sta per dare il via ad una campagna di crowdfunding con un obiettivo: creare lo ZX Spectrum Next.

Questo nuovo microcomputer è un'implementazione dell'originale e consente, come affermano gli sviluppatori, di utilizzare sia software vecchi che più recenti, risultando compatibile anche con la maggior parte delle espansioni per ZX Spectrum.

zx1
L'originale Sinclair ZX Spectrum…

ZX Spectrum Next potrà contare su una memoria maggiore, sarà più veloce e supporterà nuove modalità video. Inoltre, sarà dotato di supporto SD e output HDMI: "It takes the Speccy to a whole new level" ("Porta lo Spectrum ad un livello tutto nuovo", ndt).

Questa nuova macchina sarà inoltre completamente open source: la community potrà dunque espandere il comparto hardware e software del sistema per migliorarlo sempre di più, con un occhio al futuro.

zx2
…e il nuovo ZX Spectrum Next!

L'originale ZX Spectrum del 1982, nato per mano di Clive Sinclair come un microcomputer a 8 bit, si impose come principale concorrente sul mercato europeo per il Commodore 64. Tra i molti titoli presenti su questo storico device ricordiamo Manic Miner, Elite, l'avventura testuale Lo Hobbit e il primo gioco della serie Football Manager, nata proprio su Spectrum.

Chi volesse supportare ZX Spectrum Next, può farlo iscrivendosi alla newsletter sul sito ufficiale – con la campagna di crowdfunding che partirà a breve – o attraverso il gruppo Facebook dedicato. In attesa di ulteriori novità su questo progetto ad alto contenuto nostalgico vi lasciamo con una domanda: cosa vi aspettate dalla rinascita dello Spectrum?