Tom's Hardware Italia
Telco

Amos Genish è il nuovo AD di TIM, con più poteri di Cattaneo

Amos Genish è il nuovo amministratore delegato plenipotenziario di TIM. Nel frattempo pende sul Gruppo la spada di Damocle della sanzione per mancata notifica di controllo di Vivendi su Telecom.

Amos Genish è il nuovo amministratore delegato plenipotenziario di TIM. La designazione è avvenuta ieri con un il voto all'unanimità del Consiglio di Amministrazione. Non sarà facile per l'ex Chief Convergence Officer di Vivendi dipanare la matassa italiana, soprattutto se si considera la spada di Damocle dei "golden power".

Il Governo per ora ha concesso tempo. L'azienda ha infatti 90 giorni per giustificare il difetto di notifica legato al presunto controllo di Vivendi su Telecom. Dopodiché il Comitato della Presidenza del Consiglio stabilirà se irrorare o meno la sanzione – che potrebbe arrivare fino a 300 milioni di euro se venisse calcolata sul volume di affari del Gruppo.

Amos Genish
Amos Genish

Telecom sostiene che "non sussisteva alcun obbligo di notifica, non avendo Telecom Italia mai adottato alcuna delibera, atto o operazione che avesse per effetto una modifica della titolarità, del controllo o della disponibilità della rete di comunicazioni elettroniche" e anche perché Vivendi e Telecom sono società UE, e non imprese extra-comunitarie.

"TIM deve avere una collaborazione costruttiva con le istituzioni e le autorità: creare valore per TIM vuol dire creare valore per il Paese", ha commentato il Presidente Esecutivo Arnaud de Puyfontaine.

Amos Genish sembra essere intenzionato ad accelerare il processo di convergenza fra contenuti, piattaforme e distribuzione. Per altro la stessa attività che ha svolto fino a pochi giorni fa in Vivendi.

canal plus
Il quartier generale di Canal Plus

"Il nostro obiettivo è trasformare TIM in una vera Digital Telco. Il nostro programma DigiTIM si basa su alcuni principi fondamentali che si concentrano sull'offerta di una customer experience superiore, facendo leva sulla digitalizzazione per migliorare l'interfaccia con i nostri clienti; smart analytics ottenute attraverso big data per personalizzare i nostri prodotti e servizi", ha dichiarato il neo amministratore delegato.

"E l'aggiunta di video e contenuti multimediali oltre alla nostra connettività che è la best-in-class per garantire un'offerta sempre più convergente, continuando comunque a investire nella nostra copertura ultra-broadband per supportare l'evoluzione della società Gigabit".

Una delle novità principali rispetto alla gestione Cattaneo è l'incremento dei poteri, fra cui la responsabilità di Brand Strategy & Media.

Adepuyfontaine
Arnaud Roy de Puyfontaine

Parallelamente il Presidente Esecutivo Arnaud Roy de Puyfontaine identificherà le linee guida dello sviluppo del Gruppo, d'intesa con l'Amministratore Delegato, e avrà la supervisione dell'elaborazione e della realizzazione dei piani strategici, industriali e finanziari. Senza contare la definizione degli assetti organizzativi, dell'andamento economico e finanziario, del processo di definizione delle linee guida del sistema di controllo interno e gestione dei rischi, etc.

"Al Vice Presidente Esecutivo Giuseppe Recchi sono attribuite le funzioni vicarie, nonché la responsabilità organizzativa della funzione Security preposta – fra l'altro – al presidio di ogni attività e asset rilevante ai fini della sicurezza e della difesa nazionale all'interno di TIM e delle altre società italiane del Gruppo (in particolare: TI Sparkle S.p.A. e Telsy S.p.A.). Inoltre, in data odierna, Giuseppe Recchi è stato nominato Presidente del Comitato Strategico", si legge nella nota ufficiale.

Infine è stata approvata in sede di Consiglio la creazione di una joint venture con Canal+, che permetterà a TIM di avere accesso a nuovi contenuti e un know-how di livello internazionale sul fronte pay. La joint venture si occuperà di produzioni e co-produzioni, sia italiane che internazionali, nonché dell'acquisizione di diritti, anche sportivi.


Tom's Consiglia

C'è chi si mette degli occhiali da sole per avere più carisma e sintomatico mistero… (tanto vale Persol).