Fotografia

Canon EOS 250D è la reflex più piccola sul mercato

Canon ha presentato ufficialmente la 250D, ovvero una reflex entry-level che di fatto è la più piccola e compatta della famiglia EOS. È già disponibile sullo store online dell’azienda a un prezzo di 649,99 euro ed entro fine mese arriverà anche presso i distributori autorizzati in tre varianti cromatiche: nero, bianco e argento.

La 250D è dotata di un sensore APS-C da 24,1 Megapixel affiancato al recente processore d’immagine DIGIC 8, lo stesso presente sulla mirrorles M50 e sulla EOS R, e ha uno schermo LCD da 3 pollici touch screen completamente orientabile.

L’autofocus può contare sul sistema Dual Pixel CMOS AF3 con Eye Detection nella modalità Live View, che consente di avere una messa a fuoco precisa sugli occhi del soggetto ritratto. Un autofocus dunque molto prestante relativamente alla fascia di prezzo, che consente alla 250D di ottenere ottimi risultati anche in modalità video.

La nuova fotocamera consente poi di registrare video e time-lapse fino a risoluzione 4K e tramite software si ha accesso a diverse funzionalità come la possibilità di usare un filtro per ottenere il meglio dalle tonalità della pelle.

Non mancano le connettività Bluetooth e Wi-Fi, che permettono di controllare la fotocamera da remoto e di trasferire i contenuti istantaneamente per una condivisione più veloce. Un’alternativa dunque molto interessante alle varie mirrorless sulla stessa fascia di prezzo, con un autofocus affidabile e soprattutto leggera e compatta.

Se stai cercando una compatta in grado di restituire ottimi risultati sia con video che foto, la Canon G7X è la soluzione giusta.